ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

La Muay Thai protagonista il 29 aprile a Roma con il mondiale WMO

Roma, (askanews) - La Muay Thai torna ad essere protagonista a Roma.

Sabato 29 aprile all'Atlantico Live si svolgera' infatti l'Amazing Thailand Fighting Spirit, l'evento giunto ormai alla sesta edizione che vede protagonista proprio la boxe thailandese, nel corso del quale si terra' l'incontro per il campionato del mondo WMO.

Presenta la kermesse il direttore tecnico regionale della Federazione italiana Kick Boxing e Muay Thai (Fikbms), Gianluca Colonnese.

'Il Figthing Spirit e' un evento ormai giunto alla sesta edizione.

Sono cinque anni che organizziamo questo evento sul territorio romano e negli anni e' sempre cresciuto di prestigio e numero di partecipanti.

Quest'anno abbiamo invitato questo campione, Sudsakorn Sor Klinmee, che e' uno dei dieci fighter piu' forti al mondo di Muay Thai, in piu' ci sara' il titolo mondiale di Gabriele Casella, il titolo mondiale Wmo, World Muay Thai Organization, una sigla molto importante in Thailandia, che sfidera' un atleta inglese, Lawrence Smithen del famoso team Kiatphontip Muay Thai Gym di Leeds e sara' sicuramente un match ad altissimo livello'.

Nel corso della serata si svolgeranno anche gli incontri per il titolo europeo e per il campionato italiano.

'Ci sara' anche un titolo europeo Wako Pro di una delle federazioni piu' importanti a livello mondiale con il detentore del titolo Pedro Kol, portoghese e lo sfidera' il nostro atleta romano, Alessandro Moretti che dopo aver vinto l'anno scorso il titolo italiano professionisti, quest'anno provera' a sfidare il campione europeo in carica'.

La manifestazione vedra' la partecipazione non solo di atleti professionisti, ma fara' da cornice anche ad incontri dilettantistici a dimostrazione che la Muay Thai in Italia ha sempre piu' discepoli.

'Negli ultimi anni i praticanti - spiega Colonnese - sono veramente aumentati a dismisura.

In tutta Italia ci sono praticanti sia bambini che adulti che professionisti che amatori proprio perche' la Muay Thai e' un'arte marziale per tutti non solo per gli agonisti, un'arte marziale basata su delle filosofie orientali, anche su quello che riguarda l'aspetto psichico, l'aspetto del benessere e del benessere fisico.

Quindi aperta a un pubblico abbastanza vasto'.

Come sottolinea lo stesso Colonnese, infatti, la Muay Thai e' indicata anche per i bambini perche' nelle palestre la disciplina e il rispetto vengono prima di tutto.

'Abbiamo anche dei corsi di bambini e questo serve molto anche ai giovani d'oggi in questa societa' praticare un'arte marziale perche' comunque l'arte marziale e' disciplina, rispetto nei confronti del proprio compagno di palestra, rispetto nei confronti del maestro.

Quindi insegna certi valori che sono alla base della nostra vita'.

TAG:

video trend

  1. VIRALI
    Auto non rispetta il rosso, travolta dal treno

    Auto non rispetta il rosso, travolta dal ...

    00:33
  2. VIRALI
    Lo aggrediscono in due ma il 'Bruce Lee' di strada li stende

    Lo aggrediscono in due ma il 'Bruce Lee' ...

    01:00
  3. CURIOSITÀ
    Perché sogniamo i defunti?

    Perché sogniamo i defunti?

    01:14
  4. LIFESTYLE
    Ecco il letto da cui è impossibile alzarsi

    Ecco il letto da cui è impossibile ...

    00:46
  5. VIRALI
    Il granchio eroe: fugge e spegne la pentola

    Il granchio eroe: fugge e spegne la ...

    00:31
  6. NEWS
    Tatuaggi con 'sorpresa' pericolosa: i colori entrano nel sangue

    Tatuaggi con 'sorpresa' pericolosa: i ...

    01:06
  7. BUONO A SAPERSI
    Le piante che possono sostituire paracetamolo e ibuprofene

    Le piante che possono sostituire ...

    01:44
  8. VIRALI
    Scoperte in Kenya le giraffe bianche

    Scoperte in Kenya le giraffe bianche

    01:04
  9. CONSIGLI
    5 cibi che riducono l'appetito

    5 cibi che riducono l'appetito

    01:10
  10. CURIOSITÀ
    Sarà vero questo incredibile ragno blu?

    Sarà vero questo incredibile ragno blu?

    00:49
VEDI TUTTI
seguici su
VIDEO La Muay Thai protagonista il 29 aprile a Roma con il mondiale WMO