ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

Lupano: portiamo i sordi a teatro in 'Figli di un Dio minore'

Roma, (askanews) - Dopo il successo dello scorso anno, torna a Roma, al Teatro Greco, dal 14 al 19 febbraio, 'Figli di un Dio minore' con Giorgio Lupano e Rita Mazza.

Lo spettacolo, con la regia di Marco Mattolini e' in tourne'e in tutta Italia e rappresenta un unicum nel panorama teatrale.

E' la prima volta, infatti, che viene messo in scena in Italia questo testo teatrale scritto nel '78 da Mark Medoff, da cui e' stato tratto il famoso film dell'86 con cui Marlee Matlin vinse l'Oscar, ma non solo.

Il protagonista, Giorgio Lupano: 'Per la prima volta sul palcoscenico di uno spettacolo tradizionale abbiamo attori sordi e attori udenti che lavorano insieme, perche' la storia e' il racconto dell'incontro di questi due mondi, quello dei sordi, del silenzio e delle immagini, e quello della parola, dei suoni e dei rumori.

Lui interpreta il logopedista James, che in un istituto per sordi incontra Sara, una ex-allieva.

Vorrebbe insegnarle a parlare, ma lei rifiuta; chiede a lui di entrare nel suo mondo e di imparare a conoscerla e a capirla.

'Siccome questi due personaggi si innamorano, cercheranno un punto in comune, dove potersi incontrare e comunicare, dove potersi amare'.

Uno spettacolo che ha richiesto una lunghissima preparazione.'Siamo andati all'istituto statale dei sordi a Roma a chiedere aiuto, non solo perche' dovevo imparare la lingua dei segni che uso in scena, ma per capire come lavorare insieme sordi e udenti sul palco e raccontare questa storia a un pubblico.

E per la prima volta abbiamo i sordi in teatro, che di solito non hanno accesso agli spettacoli tradizionali, questo e' uno spettacolo tradizionale ma che noi abbiamo reso accessibile anche ai sordi'.

La particolarita' e' anche questa, dice Lupano, l'essere riusciti a portare i sordi a teatro, parlando del loro mondo e usando la loro lingua.

E anche il pubblico, di udenti e di sordi, fa un'esperienza di condivisione delle emozioni.

'Io ho dovuto imparare dall'inizio la nomenclatura, sono sordi e non non-udenti, perche' a nessuno piace essere definito con una negazione, con l'unica cosa che non possono fare, e se iniziamo a capire questo, e' importante, loro parlano un'altra lingua, la lingua dei segni'.

'Per me questo spettacolo e' stato un lungo viaggio durato due anni in cui non solo ho imparato una lingua bellissima, visuale, espressiva e teatrale, ma ho avuto la possibilita' di conoscere un altro punta di vista sulle cose'.

'Questo spettacolo per me e' stato un regalo'...

'Veramente questo spettacolo porta con se' una magia, un fascino'.

TAG:

video trend

  1. TECNOLOGIA
    Facebook Watch, la piattaforma di video streaming arriva sul social network

    Facebook Watch, la piattaforma di video ...

    00:59
  2. EMOZIONI
    Incontrano il loro primo amore dopo anni: il video che emoziona

    Incontrano il loro primo amore dopo ...

    05:24
  3. VIRALI
    Mai fermarsi sugli scivoli: impressionante incidente all'acquapark

    Mai fermarsi sugli scivoli: ...

    00:16
  4. VIRALI
    Porta del bagno o portale dimensionale

    Porta del bagno o portale dimensionale

    01:38
  5. CURIOSITÀ
    I binari di destra si consumano di più

    I binari di destra si consumano di più

    00:51
  6. CURIOSITÀ
    Cani in metropolitana: in Messico c'è una bella novità

    Cani in metropolitana: in Messico c'è ...

    02:27
  7. VIRALI
    Maremma, il capriolo raggiunge la spiaggia e gioca fra le onde

    Maremma, il capriolo raggiunge la ...

    01:14
  8. FATTI
    21 agosto: Dirty Dancing esce nelle sale e conquista tutti

    21 agosto: Dirty Dancing esce nelle sale ...

    01:03
  9. INTRATTENIMENTO
    Dopo i guai finanziari, Vacchi svela la sua verità sui social

    Dopo i guai finanziari, Vacchi svela la ...

    00:15
  10. BUONO A SAPERSI
    Bere 3 caffè al giorno fa vivere più a lungo

    Bere 3 caffè al giorno fa vivere più a ...

    00:58
VEDI TUTTI
seguici su
VIDEO Lupano: portiamo i sordi a teatro in 'Figli di un Dio minore'