VIDEO
VIDEO

Messina, la ragazza ustionata sta meglio e difende l'ex

Askanews NEWS pubblicato il

Messina (askanews) - Sta meglio Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne di Messina rimasta ustionata dopo essere stata ricoperta di benzina e data alle fiamme.

Un'aggressione di cui secondo la Procura e' responsabile il suo ex fidanzato, Alessio Mantineo, un 24enne con cui aveva chiuso da un paio di mesi, attualmente in carcere con l'accusa di omicidio premeditato aggravato dalla crudelta'.

Un uomo che lei, dal suo letto d'ospedale, continua a difendere, secondo quanto raccontato da una delle persone che si e' presa cura di lei in questi giorni, il primario del reparto di Chirurgia Plastica del Policlinico di Messina, Francesco Stagno d'Alcontres.

'Da quando e' arrivata qui lei ha negato, non ha detto nient'altro se non che non era stato il suo fidanzato, quando ha saputo questa cosa del suo fidanzato ha voluto si chiamasse l'autorita' giudiziaria perche' ha voluto dichiarare che non era stato il fidanzato'.

'Non dimentichiamo che e' una ragazza di 22 anni che ha avuto uno choc, ha le sue debolezze e' normale che si agitata, le ustioni sono superficiali e sono molto dolorose'.

Il 13% del corpo della ragazza e' coperto da ustioni di secondo e terzo grado, ma non e' mai stata in pericolo di vita.

La prognosi e' stata sciolta e la guarigione e' prevista in circa 30 giorni.

'La paziente sta bene, le ustioni si sono stabilizzate non si sono approfondtite e' antipiretica e' ben orientata e vigile'.

'Lei oggi e' un po' prostrata, e' molto stanca, pressione che avverte dai parenti, dalla stampa'.

La Procura intanto prosegue le indagini per fare chiarezza sulla vicenda: nelle prossime 24 ore il gip interroghera' l'ex fidanzato per decidere sul suo stato di fermo.

TAG:
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@virgilio.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Scrivi un commento MOSTRA