VIDEO
VIDEO

Parigi, attacco al Louvre: il sindaco elogia le forze di polizia

Askanews NEWS pubblicato il

Parigi (askanews) - Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, si e' recata al Museo del Louvre dove, nella mattinata di venerdi' 3 febbraio 2017, un uomo di 30 anni ha cercato di entrare con due zaini aggredendo, con un machete, al grido di 'Allah Akbar'un gruppo di militari che aveva cercato di fermarlo e rimanendo gravemente ferito all'addome da uno di loro che non ha esitato a fare fuoco.

L'attentatore e' ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

Ferite lievi alla testa per uno dei militari aggrediti.

Il primo cittadino parigino e il governo francese hanno ringraziato le forze di polizia, lodandole per 'l'estrema reattivita' e l'efficacia' con cui hanno reagito all'attacco.

'Le differenti zone di contenimento sono state riaperte - ha spiegato il sindaco - e le persone che erano all'interno della scuola del Louvre sono state fatte uscire con ordine.

Un'evacuazione molto semplice, diretta e senza ulteriori difficolta''.

'I militari, le forze di sicurezza e la polizia - ha aggiunto Pierre-Henry Brandet, portavoce del ministero degli Interni - hanno reagito prontamente per neutralizzare la minaccia, in particolare per proteggere le persone che erano nel Carrousel du Louvre sin dalle prime ore del mattino'.

Una seconda persona sospetta e' stata fermata dalla polizia e la sua posizione e' al vaglio degli inquirenti.

La Procura antiterrorismo di Parigi ha aperto un'inchiesta per 'tentato omicidio aggravato in relazione a un'organizzazione terroristica' e 'associazione a delinquere terroristica criminale' e sulla matrice dell'attacco il governo francese non ha dubbi: 'E' chiaramente di carattere terroristico', ha fatto sapere il premier, Bernard Cazeneuve.

'Occorre essere prudenti ma io ho questa informazione', ha aggiunto parlando di 'un contesto di minaccia estremamente elevato'.

La Francia e' stata colpita, nel 2015 e nel 2016, da una serie di attentati jihadisti senza precedenti che hanno causato 238 morti e centinaia di feriti.

TAG:
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@virgilio.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Scrivi un commento MOSTRA