VIDEO
VIDEO

Riciclata la villa supercafona del boss

Scelti per te pubblicato il

Roma, (askanews) - Da villone camorrista in stile 'Scarface' a centro sportivo e di riabilitazione per ragazzi con disagi mentali: a Casal di Principe si sono conclusi lavori di ristrutturazione della ex villa di Walter Schiavone, fratello del capoclan dei casalesi Francesco, detto 'Sandokan'.

Una struttura di oltre 900 metri quadri su tre livelli, dotata di piscina, diventera' ora un luogo al servizio della comunita'.

Alla cerimonia di inaugurazione ha preso parte anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

La regione ha stanziato 1,2 milioni di euro per riconvertire il bene confiscato al clan: 'E' una giornata simbolica per la necessita' di tenere viva la battaglia contro i poteri criminali, ma anche simbolica perche' e' la dimostrazione che i poteri criminali possono essere sconfitti.

Simbolica perche' passiamo da un simbolo di violenza e sopraffazione a un simbolo di solidarieta', un servizio per i cittadini.

Siamo orgogliosi come regione Campania per aver finanziato questo progetto e credo che potra' essere un simbolo di rinascita e anche di riscatto dell'immagine di tutte queste terre'.

Secondo De Luca il nuovo centro sara' funzionale 'nell'arco di due mesi'.

Schiavone era stato proprietario della villa fino al suo arresto, avvenuto nel 1996, e l'aveva voluta ispirata a quella del gangster di Miami Tony Montana, protagonista del film 'Scarface' interpretato da Al Pacino.

Ne era emersa una specie di reggia con vasche e leoni dorati e una scalinata doppia simile a quella della villa del film di Brian De Palma.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@virgilio.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Scrivi un commento MOSTRA