Virgilio Video VIDEO Search

Risultati per il brand: virgilio

4.254 risultati
VIRGILIO BUONO A SAPERSI 06 DICEMBRE 2019 4.836 visualizzazioni

Ministero della Salute: alluminio in cucina? Può essere pericoloso

Il Ministero della Salute si è pronunciato sul corretto uso dell’alluminio in cucina.
La campagna è arrivata dopo la denuncia di “Striscia la Notizia”, tg satirico per primo aveva affermato la pericolosità, ai fornelli, del metallo, largamente adoperato nella realizzazione di recipienti e caffettiere.
I soggetti più a rischio sono le persone affette da patologie renali; e ancora, gli anziani, i bambini al di sotto dei tre anni e le donne in gravidanza.
Per gli individui sani, invece, pericolo ridotto, grazie alla capacità di smaltire rapidamente le sostanze prodotte dal contatto tra alluminio e cibo.
Non ci sarebbe quindi da allarmarsi: solo un utilizzo scorretto può compromettere la salute, che con pochi e semplici accorgimenti può essere tutelata al meglio.
Per prima cosa, l’alluminio utilizzato deve essere idoneo all’uso alimentare, informazione riportata sull’etichetta d’acquisto.
Assolutamente da evitare il riutilizzo delle confezioni monouso.
È bene, poi, considerare l’acidità o la sapidità dell’alimento. Sconsigliati, ad esempio, limone, salsa di pomodoro, cibi sotto sale o sotto aceto.
L’alimento deve restare nel contenitore di alluminio per un periodo inferiore alle 24 ore, limite che può essere superato in caso di refrigerazione o congelamento, o di alimenti secchi come pasta, pane e caffè.
Particolare attenzione va riservata durante la cottura, affinché pentole e padelle non vengano graffiate da posate e altri utensili.
Infine, per la pulizia, non utilizzare prodotti abrasivi.
Insomma, alluminio in cucina? Sì, ma apportando “sane” modifiche alle nostre abitudini quotidiane.

Tutti i video

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Caricamento contenuti...