Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx TAG arrowDx #BUONOASAPERSI

Risultati per il tag: #buonoasapersi

649 risultati
VIRGILIO SALUTE 02 LUGLIO 2020

Come prendere il sole senza scottarsi

Per assicurarsi una splendida tintarella occorre preparare la pelle alle esposizioni solari con adeguato anticipo, ricorrendo a prodotti specifici atti a favorire abbronzature ad hoc, prevenendo allo stesso tempo scottature ed eritemi.

 

In commercio ci sono diversi preparatori che – ostacolando la formazione dei radicali liberi – attivano la produzione di melanina, pigmento prodotto da alcune cellule specializzate per proteggere la pelle dai raggi UV.

 

Anche gli integratori alimentari sono veri e propri alleati della pelle: preservandola dal danno ossidativo, stimolano anche loro – non in ultimo – la produzione di melanina; raccomandazione degli specialisti, però, è quella di cominciare la loro assunzione almeno 30 giorni prima di stendersi al sole.

 

Ogni anno, in fatto di “sole”, sono sempre gli stessi i comportamenti errati assunti, vizi apripista per dolorosi arrossamenti, tintarelle maculate e danni al DNA cellulare; fra questi: esporsi senza creme anti UV nelle ore più bollenti, applicare la protezione una sola volta al dì, ricorrere a fattori protettivi alti pensando di poter stare tutto il giorno stesi come lucertole.

 

Se volete ottenere un incarnato abbronzato – ma a prova di salute! – il consiglio è quello di preparare per tempo la vostra pelle,  ricorrendo ad un attivatore specifico. Poco prima di esporvi al sole applicate un solare con fattore protettivo adeguato alla vostra carnagione, ripetendo l’applicazione ogni due ore e dopo ogni bagno.

 

Se, poi, la vostra pelle è molto chiara e delicata utilizzate solo ed esclusivamente la protezione 50; fattori protettivi più bassi non vi garantiranno abbronzature più intense ma solo scottature dolorose e dannose.

Tutti i video

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Caricamento contenuti...