Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx TAG arrowDx AFRICA

Risultati per il tag: africa

59 risultati
SIVIAGGIA VIAGGI 13 MARZO 2020

Visita alle Cascate Vittoria in Africa: come arrivare

Nella lingua locale, le Cascate Vittoria sono chiamate “Mosi-oa-Tunya”, che significa “il fumo che tuona”: sono originate dal vertiginoso salto di 120 metri, – il doppio del Niagara -, che il fiume Zambesi compie al confine tra Zambia e Zimbabwe e si trovano nei territori dei rispetti parchi naturali nazionali.

La loro scoperta risale al 1855 e si deve al medico ed esploratore scozzese David Livingstone, che le intitolò a sua Maestà la regina Vittoria per renderle omaggio.

Per visitarle, è necessario prendere un volo che atterri nei due aeroporti più vicini, cioè il Victoria Falls Airport, in Zimbabwe o il Livingtone Airport in Zambia, che distano entrambi una quarantina di minuti d’auto dalle cascate. E’ possibile anche passare dal Botswana, se si gira in macchina, se magari si aveva già in programma di visitare il parco di Chobe.

E’ necessario il visto di ingresso per entrambi gli Stati su cui si aprono le cascate ed è quindi consigliabile acquistare prima della partenza quello cumulativo, che costa 50 dollari e poi usufruire dei molti tour organizzati dagli hotel che si trovano in zona: il biglietto d’ingresso per la visita alle Victoria Falls, invece, costa circa 30 dollari e vi permetterà di godere dei tanti punti panoramici, da cui ammirare l’incredibile getto d’acqua e gli spettacolari arcobaleni generati dalla rifrazione della luce sulle goccioline che si alzano fino a 1600 metri d’altezza.

Il periodo più indicato per la visita è quello meno siccitoso, quando cioè le cascate sono a portata massima e, se possibile, cercate di andare a vederle anche nelle notti di luna piena, quando nel parco è prevista l’apertura notturna: solo così potrete vedere il magico Blue Rainbow, che si forma di notte grazie al riflesso lunare sulle acque impetuose.

Per la vostra sicurezza, indossate un k-way e scarpe antiscivolo per la visita alle cascate e ricordate di mettere lo smartphone e tutti gli oggetti che soffrono l’umidità in una sacca impermeabile.

 

 

Tutti i video

  1. 1
  2. 2
  3. 3
Caricamento contenuti...