Circa 1 risultati

Risultati per il tag: demisessualità

SUPEREVA CURIOSITÀ PUBBLICATO IL

Demisexual, cosa significa e come riconoscere i segnali

La sessualità ha moltissime sfumature, tuttavia non tutte sono note. Se, infatti, quando si parla di etero, omo e bisessualità le cose sono chiare, lo sono un po' di meno quando ad essere presa in causa è la demisessualità, parola che, ai più, risulta quasi sempre sconosciuta.

Chi è demisexual, in parole povere, prova attrazione sessuale soltanto verso persone con cui è presente una connessione emotiva molto stretta e solida.

Chi ha questo orientamento sessuale può avere comunque tendenze etero, omo o bisessuali, poiché la sessualità è, in questo caso, prioritaria rispetto alla sfera sentimentale.

A differenza di chi è asessuale, inoltre, il demisexual è interessato alla sfera della sessualità e prova piacere e soddisfazione nell'avere rapporti intimi.

Tuttavia, il demisexual può arrivare a provare addirittura repulsione pensando di fare sesso con persone che conosce, ma con le quali non è emotivamente connesso.

Per capire se si è demisexual ci si può domandare se, le relazioni che si hanno avuto, sono cominciate sempre inizialmente con un sentimento amicale.

Se la risposta è positiva, la demisessualità andrebbe presa in considerazione, perché in questo caso amore ed eros sarebbero legati ad una conoscenza profonda del proprio partner.

Inoltre, un buon indicatore è constatare se si è mai stati attratti da persone sconosciute, come quelle incontrate in discoteca o in un locale oppure, semplicemente, un personaggio famoso.

In questo modo potrete fare un'autoanalisi che vi potrà essere molto utile a comprendere le sfaccettature della vostra sessualità.

Tutti i video
seguici su