Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx TAG arrowDx FREQUENTAZIONE

Risultati per il tag: frequentazione

2 risultati
VIRGILIO CONSIGLI 20 DICEMBRE 2018 25.790 visualizzazioni

Cosa fare se tuo figlio frequenta cattive compagnie

Può capitare a tutti i genitori almeno una volta nella vita che i propri figli frequentino cattive compagnie. A volte si tratta di ragazzi con semplicemente un'educazione differente, alcune volte invece si tratta effettivamente di compagnie poco raccomandabili. Cosa fare in questo caso? 1. Accettare la crescita e la separazione - Con l'adolescenza in particolar modo è naturale e fisiologico che i figli si separino dai propri genitori per trovare la propria identità e maturare poco per volta. L'importante è saper gestire la situazione, senza preoccuparsi troppo. 2. Cercare di capire che cosa lo attrae in quei compagni - Prima di attaccarlo infatti cercate di mettervi nei suoi panni e capire il suo punto di vista ed il suo stato d'animo. 3. NO alle continue critiche - Rischiate infatti di ottenere l'effetto opposto e di allontanarlo ancora di più da voi, invadendo i suoi spazi. 4. Mantenete un dialogo aperto e sincero - È importante infatti comunicare con i propri figli, sin da quando sono piccoli. Affrontando tutti gli argomenti relativi al mondo dell'adolescenza, inclusi i tabù. 5. NO al controllo ossessivo e alle prediche - Una volta espressa la vostra opinione, non dategli addosso. Il rischio infatti è che si chiudano a riccio. 6. Regole e limiti chiari - È fondamentale che siano presenti sin dall'infanzia e che siano ben definiti. 7. Monitoraggio costante - Insieme alla presenza emotiva il monitoraggio costante è importante perché fanno capire loro che voi ci sarete sempre. 8. Intervenite quando necessario - Quando individuate dei segnali di allarme intervenite senza paura: così sarete per loro dei porti sicuri dove rifugiarsi in caso di aiuto.

Tutti i video

Caricamento contenuti...