Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx TAG arrowDx LATTE

Risultati per il tag: latte

51 risultati
VIRGILIO CUCINA 12 GIUGNO 2020 10.917 visualizzazioni

Cosa succede se metto il latte (di mandorla) nella moka

Originario di Trapani, il caffè “ammantecato” unisce al tradizionale rito della tazzina di caffè preparato con la moka il delicato gusto del latte di mandorla.

 

La particolarità sta nella sua preparazione: la bevanda vegetale non viene aggiunta al caffè pronto, ma viene utilizzata al posto dell’acqua nella moka, per un gusto fortemente aromatico.

 

Per prepararlo prendete la moka, riempite la parte inferiore col latte di mandorla e aggiungente un pezzettino di cannella. Inserite poi il filtro e riempitelo con la polvere di caffè che preferite. A questo punto mettete sul fuoco e attendete che il gorgoglio tipico inondi la vostra cucina col suo incredibile aroma. Et voilà, il caffè “ammantecato” è pronto; non vi resta che servirlo, ben caldo e  zuccherato a piacimento.

 

Ma l’abbinamento caffè e latte di mandorla non è un’esclusiva sicula. Il caffè “leccese”, ad esempio, è tipico del Salento e si prepara aggiungendo al caffè il ghiaccio e la bevanda vegetale;  un elisir dolce, energizzante e rinfrescante!

 

A proposito.. conoscete la leggenda della nascita del mandorlo? Narra dell’amore tra la principessa Fillide e Acamante, figlio di Teseo, sbarcato in Tracia durante il viaggio verso Troia; il giovane, però, fu costretto a ripartire per andare in guerra e la donna rimase ad attenderlo, lasciandosi morire di disperazione.

 

La Dea Atena, mossa a compassione, trasformò la principessa in un bellissimo mandorlo. Acamante, tornato, alla vista del suo amore perduto, distrutto dal dolore, l’abbracciò e.. fu allora che accadde qualcosa di magico: cominciarono a spuntare dolci fiori delicati, un prodigio che – sempre secondo il mito, si ripete ogni anno, con l’arrivo della primavera.

Tutti i video

  1. 1
  2. 2
  3. 3
Caricamento contenuti...