VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti

Risultati per il tag: polizia

115 risultati
Filtra categoria
Tutte Notizie Virali Curiosità Intrattenimento Buono a sapersi Motori Mode Fatti Emozioni News Lifestyle Viaggi Consigli
Qualsiasi Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
EMOZIONI 18 APRILE 2021

A 11 anni fa 7 km per tornare a "casa": salvata da poliziotti eroi

Giovedì 15 aprile 2021 gli agenti della Polizia di Frontiera si sono trovati davanti a una situazione decisamente insolita, avvenuta all’aeroporto di Milano-Linate. La protagonista è una bambina di soli 11 anni che è scappata di casa ma che ha avuto comunque la fortuna di incontrare gli agenti del servizio di vigilanza interno allo scalo, che si sono trasformati per lei in angeli custodi.

La storia della piccola Alice

Alice, originaria del Venezuela, ha spiegato le ragioni della sua “innocente” fuga: a scuola, la maestra le aveva spiegato che per raggiungere dall’Italia la sua terra natale, bastava prendere un aereo. Così, convinta che servisse solo prendere un aereo per tornare nella sua città d’origine, dopo aver preparato il suo zainetto Alice ha percorso la bellezza di 7 chilometri (e 15mila passi), raggiungendo in totale autonomia l’aeroporto di Linate, a insaputa della famiglia.

Una volta incontrati gli agenti di sicurezza, Alice ha atteso l’arrivo della mamma, che dopo essere stata contattata ha raggiunto immediatamente l’aeroporto per recuperare sua figlia. Lo spavento dei genitori deve essere stato immenso ma – grazie anche alle forze dell’ordine – questa è una storia a lieto fine.

Sui social la foto di Alice insieme agli agenti eroi

La vicenda fortunatamente si è conclusa per il meglio, con un orsacchiotto e un carillon gentilmente donati dalla Polizia di Stato alla bambina. La storia di Alice è stata condivisa sul web dalla Polizia.

Nei commenti al post su Facebook molte persone – oltre a congratularsi con l’operato della Questura di Milano – si sono chieste come possa una bambina percorrere 7 chilometri da sola senza che nessuno se ne sia accorto. La fortuna ha fatto sì che ad Alice non sia successo nulla di grave lungo il tragitto che l’ha portata all’aeroporto. Così come hanno scritto e spiegato gli stessi poliziotti, ora Alice ha capito che oltre a dover prendere un aereo, per raggiungere il Venezuela è necessario il passaporto e soprattutto il permesso e la compagnia dei genitori.

La storia di Alice si aggiunge ai contenuti con l’hashtag #lamiciziaèunacosaseria della Polizia di Stato, proprio come la storia del bambino che poco tempo fa ha potuto salutare e accarezzare dal balcone di casa Zorro, un bellissimo cane poliziotto. Entrambi i bimbi sono stati decisamente fortunati.

37.956 visualizzazioni 11
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
Chiudi
Caricamento contenuti...