VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti

Risultati per il tag: storia

126 risultati
Filtra categoria
Tutte Curiosità Intrattenimento Sport Viaggi Fatti Notizie Spettacoli e vip Emozioni Kids Virali Mode Buono a sapersi Bambini Tecnologia Ragazzi
Qualsiasi Questa settimana Questo mese Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
BUONO A SAPERSI 24 MAGGIO 2022

Spada millenaria, l'incredibile scoperta che risale all'età del Bronzo

Ha dell’incredibile il recente rinvenimento di una spada risalente oltre 3300 anni fa, trovata casualmente da un escursionista sul Monte Baldo, nelle Prealpi Gardesane. A dare la notizia è stato l’Ufficio Stampa della Provincia Autonoma di Trento: il ritrovamento risale al 2021: la spada si trovava in prossimità del crinale della montagna, a una quota di circa 1360 metri.

Il reperto risale alla tarda età del Bronzo, non ha quindi nulla a che vedere con le spade medievali, più familiari alla cultura occidentale.

Una spada di 3000 anni fa: l’incredibile scoperta archeologica

Le prime tracce di utilizzo delle spade da parte degli esseri umani risalgono a circa 5000 anni fa: fu in questo periodo che dalla Mesopotamia iniziarono a diffondersi in Europa e nel Mediterraneo.

La struttura dell’arma rinvenuta in Trentino – qui trovate cinque cose da fare assolutamente qualora decideste di visitare la regione –, ribattezzata “Spada di Avio”, è in lega di rame e stagno: nonostante gli oltre 3mila anni di età, è in buona sostanza integra. Non sono presenti alcune parti del manico, molto probabilmente costituite da materiale deperibile, come ad esempio pelli animali o corde.

Il reperto è catalogabile in una tipologia archeologica ben precisa: le spade “a lingua da presa”, caratterizzate dalla fusione tra il manico e la lama, una vera e propria innovazione tecnologica per l’età del Bronzo, che determinava una presa più salda e di conseguenza una maggiore di precisione nell’utilizzo.

Il ritrovamento di una spada millenaria ad alta quota potrebbe far pensare ad un suggestivo duello tra le montagne, per quanto affascinante, non è questa l’unica ipotesi da tenere in considerazione quando ci si imbatte in una spada tardo antica, se non preistorica.

A parziale conferma di questa interpretazione il ritrovamento di un coltello in bronzo piegato in maniera analoga, non distante dall’area di ritrovamento della spada.

Fino ad oggi in Trentino sono state rinvenute una decina di spade dell’età del Bronzo, le più antiche sono state datate tra i 3650-3350 anni fa e, secondo i più accreditati studi archeologici, si trattava di strumenti dal forte valore simbolico, destinati a una ristretta élite guerriera.

Si ritiene inoltre che i luoghi dei ritrovamenti fossero aree anticamente dedicate al culto dell’acqua.

7.373 visualizzazioni 30
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
Chiudi
Caricamento contenuti...