Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

5 usi alternativi della moka

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
23 GIUGNO 2020 12.935 visualizzazioni

Creatività e arte del riciclo ci permettono di regalare una seconda vita a molti oggetti che hanno esaurito la loro funzione, che si sono usurati o rovinati o che possono essere utili ad uno scopo diverso rispetto a quello per cui sono stati progettati: anche la moka, inventata nel 1933 da Alfonso Bialetti, è tra questi!

 

Thè e infusi nella caffettiera

Se ci pensiamo bene, provare a preparare thè e tisane nella moka non è un’idea così strampalata, visto che anche queste amatissime bevande calde si ottengono sfruttando gli stessi principi che ci permettono di gustare a casa un buon caffè.

 

Riempiamo d’acqua la caldaia della caffettiera come siamo abituati, fino a sfiorare la valvola di sicurezza, inseriamo al suo posto il filtro ad imbuto e appoggiamo dentro una bustina del nostro thè o infuso preferito. Accediamo il fuoco e attendiamo che l’acqua aromatizzata risalga nel bricco, poi versiamola ancora fumante nella tazza e il gioco è fatto!

 

Acqua di pomodoro

Qualche anno fa, nelle cucine degli chef stellati, andava molto di moda l’acqua di pomodoro, ottenuta con diverse metodologie e utilizzata poi in mille piatti diversi. C’è anche qualcuno, come Stefano De Lorenzi, che ha pensato di ottenerla utilizzando la moka in modo davvero alternativo.

 

Si possono tagliare a pezzetti dei datterini, mantenendo attaccato il loro picciolo, ed inserirli nel filtro della caffettiera dopo aver riempito d’acqua la caldaia. Procediamo come per un normale caffè ed avremo l’acqua di pomodoro pronta all’uso, magari per preparare una golosa gelatina, aggiungendo un cucchiaino di zucchero, un cucchiaino di succo di limone e due fogli di gelatina ammollati e ben strizzati, lasciando poi raffreddare e gelificare.

 

Coltivazione di funghi

I creativi francesi Adrian Pérez e Mauricio Carvajal hanno realizzato il prototipo di una moka che riutilizza i fondi di caffè per dar vita ad una coltivazione casalinga di funghi: HIFA Coffee Maker permette, dopo aver preparato il caffè, di trasferire i fondi in un ulteriore compartimento, addizionarli con acqua e mycelium di funghi commestibili e aspettare che crescano per poi farli finire nel risotto!

Fonte: finedininglovers.it/articolo/hifa-la-caffettiera-che-fa-crescere-funghi-dai-fondi-di-caffe

Vasetti per piante succulente

Una moka rovinata può diventare un originale vaso per piccole piante grasse: basta riempire il bricco con il terriccio adatto e inserire la piantina. Quando la innaffieremo, l’acqua verrà drenata fino a ridiscendere nella caldaia, che potremo smontare e svuotare all’occorrenza.

 

Lampada d’emergenza

Degna di McGyver, la lampada a gas ideata da un giovane musicista cuneese, che ha inserito del carburo nella caldaia di una moka, collegandola poi con un tubicino al bricco riempito d’acqua e dotato di un bruciatore. Una valvola eroga il gas che fuoriuscendo dall’ugello viene acceso con un accendino e la luce della piccola fiamma, riflettendosi sul coperchio della caffettiera, è in grado di rischiarare una stanza completamente buia.

Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=ikatEni0kpY

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...