VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 01 LUGLIO 2021

50 anni fa moriva Jim Morrison, la Parigi del genio trasgressivo

Roma, 1 lug. (askanews) - Il Marais, le bancarelle di libri usati lungo la Senna, il quartiere Saint-Germain-des-Prés e ancora Place des Vosges: sono i luoghi della Parigi di Jim Morrison, il genio trasgressivo morto 50 anni fa nella Ville Lumière e sepolto al cimitero monumentale di Pére-Lachaise.

"Jim Morrison non è morto qui" avverte un cartello affisso su un palazzo al civico 17 di rue Beautreillis, nel Marais, dove il cantante e poeta statunitense, all'anagrafe James Douglas Morrison, ha vissuto per qualche mese al terzo piano.

Sophie Rosemont, critica di rock: "In questo appartamento ha vissuto dei buoni momenti, dei momenti di tranquillità con Pamela (Courson, la sua compagna, ndr), anche dei momemti di litigio, dei momenti di scoraggiamento, soprattutto alla fine, gli ultimi due giorni prima della sua morte Jim Morrison era scoraggiato, non si sentiva ispirato, si sentiva poco sicuro della sua arte, semplicemente non stava bene e tossiva anche molto".

Il carismatico leader dei Doors (1965-1971), nato a Melbourne, in Florida, nel 1943, è morto la notte del 3 luglio 1971. Aveva 27 anni e secondo la versione ufficiale sarebbe morto di infarto. A ritrovare il corpo senza vita dell'artista nella vasca da bagno di casa fu Pam, la sua storica compagna e unica erede del testamento.

"Molti dissero che era morto là, secondo la prima versione di Pamela, secondo la quale erano tornati a casa dalla cena, avevano messo della musica ed era morto nella vasca da bagno. Quindi ovviamente era morto a un certo punto nella vasca da bagno, ma non sappiamo cosa fosse successo prima, non ne siamo sicuri. Ciò che è sicuro è che avremmo dovuto vedere un corpo uscire da un'auto ed essere portato fino a quassù".

Secondo altre versioni la leggenda del rock psichedelico sarebbe morto di overdose nei bagni di un club parigino, il Rock'n'Roll Circus (al civico 57 di rue de Seine):

"Prima di scendere giù nel locale, ha bevuto qualche drink e ovviamente ha testato dell'eroina che doveva portare a Pamela, l'ha testata sniffandola e non iniettandola, pertanto non ci sono segni di iniezioni trovati sul corpo di Jim Morrison".

Fu sepolto il 7 luglio 1971.

"Morrison amava molto il Pére Lachaise perché vi erano molte personalità che lui ammirava, come Isadora Duncan, Oscar Wilde erano sepolte lì. Alla fine, anche se all'inizio avrebbe voluto che le sue ceneri fossero disperse a Venice Beach, dove tutto iniziò per i Doors, alla fine la sua tomba si trova molto bene qui, anche se il suo corpo non c'è più".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...