VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 07 NOVEMBRE 2022

A quanti bicchieri di vino equivale un chilo in più sulla bilancia

La paura di ingrassare alle volte terrorizza e fa vivere un’esistenza piena di rinunce. Seguire una dieta bilanciata è alla base di una vita lunga e in salute, ma non equivale a rinunciare a qualsiasi cosa. Per esempio, a quanti bicchieri di vino equivale un chilo in più sulla bilancia? Saperlo può aiutare a godersi con maggiore serenità un pasto, senza ingozzarsi ma neanche senza patire la fame.

Le calorie, i grammi consumati, il tipo di cibo: tutto viene controllato nei minimi dettagli, ma la verità è che a farlo dovrebbe essere un nutrizionista. Il fai da te o il sentito dire, infatti, non sono consigliati quando di mezzo c’è il proprio benessere psicofisico

A quanti bicchieri di vino corrisponde un chilo in più sulla bilancia

Per “ingrassare” bisogna raggiungere un surplus di 7mila kcal, e queste quantità non si raggiungono così facilmente. Ecco allora che forse varrebbe la pena mangiare con un po’ più di spensieratezza. Mettere al primo posto la salute è importante, ma per non esagerare con le privazioni e star male per il problema opposto è importante avere gli strumenti giusti. A tal proposito, la dieta mediterranea allunga la vita.

A quanti bicchieri di vino corrisponde un chilo in più sulla bilancia? 68 bicchieri è la risposta. Il classico bicchiere da accompagnamento ai pasti, quindi, non è un problema. A meno che non si soffra di patologie particolari, per le quali il medico sconsiglia il consumo di alcol. Se ti rimane del vino avanzato, ecco come riutilizzarlo.

Un chilo in un solo giorno è possibile?

Ingrassare, così come dimagrire, in maniera sana e graduale, richiede una strategia e del tempo. A quanti bicchieri di vino equivale un chilo in più sulla bilancia? Ce ne vogliono parecchi. Mettere su un chilo in un giorno non è possibile. Come accennato, ci vogliono 7mila kcal e circa 20 giorni.

Il corpo umano ha una capacità limitata di trasformazione dell’eccesso energetico in grasso. Per ingrassare di un chilo si devono assumere circa 2350-2500 kcal al giorno e aspettare poco più di due settimane. L’obiettivo non verrebbe raggiunto di certo, se si assumessero 7mila calorie in 24 ore.

Il peso corporeo può variare nel giro di poche ore per una serie di variabili che non hanno a che fare con la quantità di cibo ingerito in quel giorno. Fra queste ci sono: il livello di disidratazione, le dosi dei pasti del giorno primo, il sale, i residui intestinali, lo stress, l’attività fisica e tanto altro.

Uno o due chili in un giorno quindi si apprezzano in bilancia in caso di iperidratazione, se si esagera con il sale o col cibo il giorno prima. Tuttavia non si tratta di aumento della massa corporea (che dipende dal rapporto fra muscolo e grasso).

Per sapere se si ingrassa o si dimagrisce, quindi, non serve un monitoraggio giornaliero, ma osservare cosa succede nel corso di due o tre settimane. E soprattutto è importante farsi seguire da un nutrizionista o seguire i consigli di un medico. L’improvvisazione piò essere dannosa.

22.704 visualizzazioni 27
Chiudi
Caricamento contenuti...