ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

Accorsi: nel 1993 ho sognato che Berlusconi era mio padre

Milano (askanews) 'Nel 1993, o forse nel 1994, ho sognato che Berlusconi era mio padre.

Mi sono svegliato abbastanza agitato, anche perche' non era sicuramente la persona per la quale avrei votato.

Questa discesa in campo mi angosciava, mi preoccupava da cittadino.

Nel sogno mi dicevo che non era possibile, ma siccome era mio padre, lo amavo': l'attore Stefano Accorsi ha svelato un aneddoto del suo passato, a margine della presentazione della serie tv '1993', sugli anni di mani Pulite e dell'ingresso in politica di Berlusconi, in onda su Sky dal 16 maggio, da lui pensata e interpretata.

TAG:

video trend

  1. CONSIGLI
    Come riconoscere una persona cattiva in dieci mosse

    Come riconoscere una persona cattiva in ...

    01:54
  2. CURIOSITÀ
    Le 13 famiglie che governano segretamente il mondo

    Le 13 famiglie che governano ...

    01:59
  3. BUONO A SAPERSI
    Le cose che non devi mai gettare nel water

    Le cose che non devi mai gettare nel ...

    01:00
  4. VIP
    Grande Fratello Vip: quanto guadagnano Ilary Blasi e i concorrenti?

    Grande Fratello Vip: quanto guadagnano ...

    01:06
  5. CURIOSITÀ
    Sex Island: il resort che offre una vacanza a base di sesso e droga

    Sex Island: il resort che offre una ...

    01:07
  6. SPORT
    Il calcio di rigore più comico della storia

    Il calcio di rigore più comico della ...

    00:47
  7. CONSIGLI
    Voglia di trasgressione, come scegliere l'amante perfetto

    Voglia di trasgressione, come scegliere ...

    00:58
  8. CURIOSITÀ
    La pennichella fa tendenza, ora anche dopo le 18

    La pennichella fa tendenza, ora anche ...

    00:58
  9. VIRALI
    La petroliera italiana sfida le onde dell'uragano Ophelia

    La petroliera italiana sfida le onde ...

    00:47
  10. VIRALI
    Rugbista accarezza leone in gabbia: morso alla mano

    Rugbista accarezza leone in gabbia: ...

    00:44
VEDI TUTTI
seguici su
VIDEO Accorsi: nel 1993 ho sognato che Berlusconi era mio padre