Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Agguato in pieno giorno a Napoli, nonno ucciso davanti al nipote

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
09 APRILE 2019 1.335 visualizzazioni

Napoli, 9 apr. (askanews) - Sparatoria in pieno giorno davanti a una scuola di Napoli, a San Giovanni a Teduccio, rione Villa, da tempo teatro di una faida di camorra tra i clan Rinaldi e Mazzarella.

Un uomo di 57 anni è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco davanti agli occhi del nipotino che stava accompagnando a scuola, rimasto miracolosamente illeso. Ferito invece il figlio della vittima, papà del bambino, che gli inquirenti ritengono il probabile vero obiettivo dei killer.

La vittima è Luigi Mignano, con diversi precedenti per estorsione, droga e associazione mafiosa, considerato vicino al clan Rinaldi, egemone della zona e da tempo in guerra con i Mazzarella per il predominio del territorio, mentre il figlio Pasquale di 32 anni, colpito alle gambe e trasportato in ospedale al Loreto mare, è incensurato.

Nel momento della sparatoria c'erano diversi bambini che stavano entrando a scuola accompagnati dai genitori. Per fortuna nessuno è rimasto ferito. Sulla strada, accanto al cadavere coperto da un lenzuolo, è rimasto - quasi come un simbolo - lo zainetto rosso di spiderman del bimbo, coinvolto suo malgrado nell'omicidio del nonno.

Sull'accaduto indagano le forze dell'ordine. I due uomini, in compagnia del piccolo, sono stati raggiunti da due sicari in sella a uno scooter nero che hanno scaricato su di loro una vera e propria pioggia di proiettili. Solo per un caso il bambino è uscito dall'agguato senza un graffio e nessun altro dei ragazzini e delle persone presenti è stato raggiunto dai proiettili.

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...