VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 21 LUGLIO 2022

Allarme attacchi gabbiani: come evitarli e difendersi

A Napoli un gabbiano in picchiata ha afferrato un cane sotto gli occhi della proprietaria e se lo è portato via. La vicenda è accaduta nel bosco di Capodimonte. In realtà, però, i gabbiani non sono animali pericolosi. Anche se una loro beccata può fare male, aggrediscono raramente e solo se minacciati nella loro fonte di cibo. Spesso sono invece fastidiosi e portatori di sporcizia. Questi animali infatti divorano rifiuti, pesci o topi, questi ultimi se si trovano in città, e lasciano sparsi per terra i resti e le carcasse delle loro prede. Ci sono comunque alcuni metodi per tenerli lontani ed evitarli.

Come allontanare i gabbiani

Negli ultimi anni, il problema dei gabbiani in città sta diventando sempre più diffuso. Molto lontani dal “povero gabbiano” cantato da Gianni Celeste, che vagava solo, abbandonato dalla compagna, questi volatili creano vari disagi a causa delle urla che lanciano, della sporcizia e dei danni che arrecano alle piante. Per evitarli, ecco alcuni rimedi:

  • Non lasciare fonti di cibo in giro: in particolare le attività commerciali dovrebbero evitare di lasciare i rifiuti della giornata lavorativa all’esterno del loro locale
  • Protezioni nei luoghi pubblici: in bar e ristoranti con tavolini all’aperto sarebbe utile mettere delle reti anti gabbiano per evitare che gli uccelli arrivino a beccare il cibo dei clienti
  • I dissuasori: sono dei dispositivi da posizionare sui tetti, simili a degli spilloni, che rendono difficile l’atterraggio dei gabbiani
  • Specchi e spezie: Usare delle superfici specchiate, come quelle di un CD, acceca gli uccelli e li allontana, così come le spezie come la cannella, il peperoncino e il pepe, i cui aromi non sono amati dai gabbiani

Come difendersi dai gabbiani

Se, ci si trova in una situazione di pericolo, nella quale si corre il rischio di essere attaccato da uno di questi volatili, bisogna per prima cosa prestare molta attenzione al loro verso, che è chiaramente riconoscibile quando esprime aggressività. Poi ci sono alcune altre mosse che si possono mettere in atto:

  • Spostarsi dall’area in cui sono i gabbiani: alza le braccia sopra la testa per proteggerti e muoviti in un’altra direzione, lontano da dove si trovano i volatili
  • Non agitare le braccia: gli uccelli si potrebbero spaventare e agitarsi ancora di più
  • Trova qualcosa per proteggerti: per esempio un cappello abbastanza resistente o un ombrello
  • Non mangiare: se ci sono dei gabbiani intorno a te, evita di tirare fuori del cibo e smaltisci correttamente i rifiuti negli appositi contenitori, senza lasciarli in giro.

La spazzatura in strada è ciò che richiama maggiormente i gabbiani, oltre a essere fonte di inquinamento e sporcizia. In alcune città sono stati introdotti i cassonetti intelligenti proprio per riuscire a fare una raccolta dei rifiuti più sostenibile, in ogni caso, evita sempre di lasciare resti di cibo in giro e buttali sempre nei bidoni adatti a contenerli.

9.059 visualizzazioni 36
Chiudi
Caricamento contenuti...