VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 23 SETTEMBRE 2021

Arriva il freddo: 5 mosse per proteggere i capelli

Il caldo estivo sta lasciando spazio alle temperature basse dell’inverno. I capelli sentono il cambiamento e ne possono soffrire, se non si fa qualcosa per prevenire l’eventuale stress a cui vengono sottoposti ogni giorno a causa degli sbalzi di temperatura. Il vento, l’aria fredda e l’umidità non fanno di certo bene. La rottura del capello è molto più facile in condizioni del genere. Ma se si seguono alcune semplici regole, con costanza, è possibile rimediare all’attacco dell’inverno e proteggere i capelli.

Le abitudini migliori

  1. Non vanno lavati tutti i giorni: l’igiene è importante, ma se la frequenza con cui si fa lo shampoo è quotidiana i capelli risentono dei prodotti contenuti nei detergenti. Meglio farlo tre volte a settimana, così da permettere allo strato di sebo – che si crea tra un lavaggio e un altro – di agire come protettivo;
  2. Idratazione con il vapore: non è altro che l’insieme di particelle di acqua calda sospese nell’aria. Possono penetrare facilmente nei capelli e fungere da idratante naturale. In questo modo si evita che possano seccare. È una pratica facile, è sufficiente fare una doccia calda e non uscire di casa prima di aver asciugato i capelli;
  3. Attenzione a sciarpe e cappelli lavorati a maglia: il materiale ruvido non protegge i capelli, anzi ne provoca la rottura perché le ciocche si impigliano facilmente. Come risolvere? È semplice, basta mettere un berretto di seta sottile fra i capelli e la lana;
  4. Non usare apparecchi troppo caldi: un altro rimedio utile per salvare la chioma morbida e fluente dagli agenti atmosferici invernali prevede di evitare l’utilizzo di phon e piastra (o altri accessori) a una temperatura elevata. Entrambi rendono al meglio a un livello medio, altrimenti viene eliminata l’umidità che preserva i capelli, già ‘in pericolo’ a causa del vento e dell’aria secca dei luoghi chiusi;
  5. Tagliare i capelli con regolarità: un ultimo consiglio per proteggere i capelli al meglio è quello di andare dal parrucchiere per tagliarli. La soluzione ideale è farlo con una cadenza regolare. In questo modo rimangono sani e non si formano (o non peggiorano) le doppie punte. Meglio prenotare un appuntamento ogni due o tre mesi se si hanno i capelli lunghi oppure ogni mese o due se si hanno corti.

Insomma, bastano poche e semplici mosse, farle diventare delle abitudini e prendersi cura della propria chioma. Sono rimedi naturali che non possono incidere negativamente: uno stile di vita sano è sufficiente.

 

 

2.585 visualizzazioni 26
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...