VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 15 SETTEMBRE 2021

Artrite reumatoide: la causa “insospettabile”

Uno studio, condotto da un’equipe della Fondazione Policlinico Gemelli e dell’Università Cattolica, individua in un batterio nella bocca la causa probabile dell’artrite reumatoide.

 

L’artrite reumatoide potrebbe infatti essere scatenata da un batterio presente sulle gengive (la Glaesserella parasuis), batterio che indurrebbe reazioni immunitarie improprie da parte dell’organismo.

 

La scoperta potrebbe portare allo sviluppo di un vaccino o di terapie antibiotiche per i soggetti a rischio. Come spiega il prof. Francesco Ria – fra gli autori della ricerca -, la Glaesserella è riconosciuta come “nemico” dalle stesse cellule del sistema immunitario che si scatenano contro le articolazioni nell’artrite reumatoide.

 

E non è tutto: la presenza del DNA del batterio è stata riscontrata nel 57,4% delle gengive dei pazienti affetti dalla malattia. Insomma, la molla scatenante di tutto potrebbe essere proprio il batterio del cavo orale.

 

Come detto, lo studio apre il campo alla ricerca di vaccini e/o antibiotici, che potrebbero aiutare a prevenire l’artrite infiammatoria e a renderne meno importante il decorso, rivoluzionando il futuro della patologia stessa.

2.375 visualizzazioni 34
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...