VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
BUONO A SAPERSI 12 LUGLIO 2022

Attenzione alla truffa della gomma bucata: come funziona

Quella della “ruota bucata” è una delle truffe più diffuse degli ultimi anni e ciclicamente torna a fare capolino sulle pagine delle cronache locali di tutta Italia. 

Si tratta di un meccanismo tanto semplice quanto efficace, attuato secondo un copione che si ripete sempre alla stessa maniera, con delle piccole variazioni.

I luoghi dove queste truffe si concretizzano sono infatti quasi sempre i parcheggi dei grandi supermercati o centri commerciali

Torna la truffa dell'auto bucata, come difendersi

I malintenzionati si appostano nel parcheggio e individuano le potenziali vittime, spesso persone anziane e sole, analogamente a quanto accade per la truffa della finta convocazione giudiziaria

Mentre gli ignari malcapitati sono all’interno del supermercato, i malviventi forano una ruota della vettura. 

Quando la vittima torna alla macchina e realizza di avere una  gomma a terra, i truffatori – che agiscono solitamente in coppia – si palesano, offrendo il loro aiuto per la sostituzione. Mentre uno dei due “aiuta” la vittima, l’altro ha tutto il tempo, sfruttando la distrazione e la probabile agitazione della vittima, di sottrarre a quest’ultima borsa, portafogli o altro. 

Esiste anche una variante “in movimento” di questa frode, anche se meno diffusa. 

In questo caso, dopo aver forato la gomma, i truffatori seguono la vittima per un breve tratto di strada con la loro vettura. Dopo aver affiancato la macchina, segnalano la ruota bucata e si offrono per dare una mano. 

A questo punto il copione si ripete in maniera analoga al supermercato: mentre uno dei due delinquenti aiuta il malcapitato a sostituire la ruota, l’altro sottrae qualsiasi cosa sia a portata di mano nell’auto. 

Questa variante della truffa viene attuata anche in location diverse dai grandi parcheggi: spesso i malintenzionati entrano in azione mentre la vittima preleva al bancomat, altrettanto spesso scelgono vittime alla guida di auto di lusso, nella speranza di un bottino più corposo.

Il consiglio per difendersi da questo genere di truffa è diffidare di chi si offre di aiutarvi a cambiare la gomma se la dinamica degli avvenimenti ricalca uno degli schemi descritti. 

Inoltre, è fortemente consigliato non portare in auto oggetti preziosi e in qualsiasi caso evitare di lasciarli visibili, sia mentre siamo alla guida che dopo aver parcheggiato. 

Le truffe di questo genere in Italia hanno avuto un’impennata negli ultimi anni, con segnalazioni che arrivano da ogni angolo dello stivale e uno schema sostanzialmente sempre uguale a se stesso, che si ripete da Nord a Sud. 

18.950 visualizzazioni 29
Chiudi
Caricamento contenuti...