VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 22 SETTEMBRE 2022

Attenzione: così ti leggeranno nel pensiero

La telepatia potrebbe non essere più fantascienza: è stata messa a punto una nuova tecnologia capace di leggere nel pensiero. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

 

 

Questa tecnologia è frutto del lavoro dei ricercatori di Meta, società che controlla social come Facebook e Instagram. Lo scopo degli sviluppatori californiani è nobile: restituire a chi per gravi traumi cerebrali non è più in grado di parlare, la possibilità di interagire col mondo esterno, attraverso il linguaggio dei segni o la scrittura.

 

 

Lo studio

169 volontari sono stati sottoposti a risonanze magnetiche ed elettroencefalogrammi mentre erano impegnati nell’ascolto di audiolibri in lingua straniera. In questo modo si è potuto determinare la reazione del cervello, impegnato nella comprensione del significato delle singole parole. Il risultato? Immagini disturbate da una sorta di rumore di fondo. Per eliminare il disturbo, i ricercatori Meta hanno utilizzato un algoritmo – già sviluppato nel 2020 – in grado di estrapolare tracce audio nitide da file registrati in ambienti molto rumorosi. Questo procedimento sistematico di calcolo di Intelligenza Artificiale, riadattato per la lettura dell’attività dei neuroni, ha permesso di isolare le attività cerebrali connesse con la comprensione dei testi e, di conseguenza, di riprodurre all’esterno dell’encefalo la creazione delle parole sotto forma di file vocali o di testo.

 

 

L’ambizioso obiettivo

L’utilizzo dell’algoritmo potrebbe ridare ai pazienti con lesioni cerebrali gravi la capacità di esprimersi e di comunicare con gli altri. Un fine nobile, anche se c’è chi storce il naso: potrebbero sorgere problemi etici legati alla privacy. Si tratta di certo di una questione spinosa, sta di fatto che per ora la scienza può cantare vittoria.

1.674 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...