VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 05 MAGGIO 2021

Aveva 35 fidanzate allo stesso tempo: l’incredibile truffa

La realtà supera la fantasia: è proprio il caso di dirlo quando si parla di Takashi Miyagawa, uomo alla soglia dei 40 e di origini giapponesi. Quello che si può definire un vero e proprio latin lover, che ha messo su una truffa da fare invidia al genio di Quentin Tarantino. È riuscito, infatti, a prendere in giro ben 35 donne e a fargli credere che la relazione con loro fosse vero amore. Il fine? Intascarsi il loro denaro.

Purtroppo, però, questa non è la trama di un film e le vittime di questa triste storia che ha dell’incredibile hanno subito un danno non di poco conto. Non si sta parlando solo dell’aspetto economico, ma delle conseguenze psicologiche che scaturiscono dalla consapevolezza di essere state prese in giro in questo modo. Irretite con la scusa di una storia d’amore, l’uomo faceva credere loro che il suo compleanno fosse alle porte così da ricevere un regalo. A tutte aveva dato una data diversa, ma il raggiro era sempre lo stesso.

Promettendo il matrimonio, e inscenando un rapporto serio e duraturo, l’uomo di 39 anni ha ottenuto vestiti e regali per un totale di 100mila yen, poco meno di mille euro. Il gioco però è stato presto scoperto e le donne coinvolte si sono alleate per denunciarlo alla polizia, creando una vera e propria associazione.

Il modus operandi

A una donna di 47 anni Takashi Miyagawa ha detto che il suo compleanno sarebbe stato il 22 febbraio, a un’altra di 40 anni che era a luglio e a una donna di 35 anni che era ad aprile. Si pensa che il suo compleanno sia il 13 novembre, ma non cambia la sostanza della sua truffa ai danni di 35 persone diverse.

A permettergli di avvicinarle è stato il suo lavoro a contatto con il pubblico. Si occupava di vendere docce e aveva la possibilità di parlare con tantissimi clienti. Il sesso femminile lo interessava maggiormente e, quando una donna dimostrava interesse alle sue avances, iniziava un corteggiamento fittizio con un solo obiettivo: il portafogli.

Sono diverse le testimonianze che dimostrano le frequentazioni. Al parco, al ristorante: storie d’amore in piena regola, ma solo per finta, perché il sentimento era tutto tranne che reale e sincero. O perlomeno non lo era da parte del latin lover giapponese.

 

29.013 visualizzazioni 9
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...