VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 06 SETTEMBRE 2021

Avvistato il raro Pesce porco: di cosa si tratta

Pinna sul dorso, corpo gonfio e muso dall’aspetto strano, in Toscana è stato recuperato un raro esemplare di pesce porco. Il ritrovamento è stato fatto alla Darsena Medicea di Portoferraio, all’isola d’Elba e le foto del bizzarro e un po’ inquietante animale sono state pubblicate sulla pagina Facebook Isola d’Elba App. Si tratta di uno squalo di piccole dimensioni lungo poco più di un metro che è stato rinvenuto privo di vita il 19 agosto e consegnato dagli addetti alla marina alla Capitaneria di porto che ha proceduto a studiare il pesce per poi smaltirlo. Mentre nelle Alpi slovene sono stati avvistati rari cuccioli di lince, in Italia è comparso una specie di “mostro marino” buffo e interessante.

Le caratteristiche del raro Pesce porco

La specie di squalo ritrovata all’Isola d’Elba è conosciuta tra i pescatori e i sub appassionati di immersioni in profondità. Il suo nome scientifico è Oxynotus centrina, ma viene volgarmente definito “pesce porco” a causa del singolare verso che emette quando viene tirato fuori dall’acqua e che ricorda un po’ un grugnito. L’animale, a dispetto del suo aspetto, è assolutamente inoffensivo e si nutre prevalentemente di crostacei. Il pesce porco è tra le specie vulnerabili e a rischio estinzione ma spesso capita accidentalmente nelle reti dei pescherecci. Anche l’esemplare ritrovato a Portoferraio potrebbe essere stato pescato involontariamente e poi rigettato in acqua, dal momento che il corpo è stato recuperato privo di vita. Per esempio, non è la prima volta che il pesce porco viene rinvenuto all’isola d’Elba. Nel 2018 un altro esemplare era stato pescato da un’imbarcazione, ma in quel caso invece che essere consegnato alla Capitaneria di porto, era finito sul banco del pesce di una pescheria. Generalmente l’Oxynotus centrina vive nell’Oceano Atlantico Orientale e nel Mar Nero. A Nord sono stati osservati nel Mediterraneo e nel Golfo di Biscaglia fino alla Cornovaglia, a Sud fino al Senegal. Solitamente vivono a profondità comprese tra i 100 e i 700 metri e raggiungono lunghezze fino a un metro e mezzo. La forma del loro corpo è tozza, piuttosto alta con la pinna dorsale allungata e la pelle riconoscibile per i caratteristici puntini chiari.

25.469 visualizzazioni 26
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...