VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 26 MAGGIO 2021

Avvistato squalo preistorico, sopravvissuto all’estinzione dei dinosauri

Alcuni ricercatori hanno fatto una scoperta sorprendente nelle acque dell’oceano Atlantico. Un esemplare di una rara e antica specie di squalo è stato avvistato al largo delle coste del Portogallo. L’animale risalirebbe all’era in cui vivevano i dinosauri e sarebbe sopravvissuto all’estinzione del Cretaceo, quando milioni di specie scomparvero per sempre. Nel corso degli anni questo tipo di squalo avrebbe subito modifiche minime e non è ancora chiaro quale sia il suo habitat ideale. L’incontro è avvenuto mentre alcuni biologi stavano perlustrando l’area per uno studio sulle varie tecniche di pesca.

Le caratteristiche del preistorico squalo “dal collare”

L’antico squalo in cui si sono imbattuti i ricercatori è lungo poco meno di 2 metri e ha la testa che ricorda quella di un serpente, con narici avanzate e mandibole flessibili che permettono di ingoiare grossi pesci. La particolarità di questa specie sono però i denti, oltre 300, affilati e disposti su 25 righe. L’esemplare è stato catturato da un gruppo di studiosi dell’Unione Europea che stavano conducendo una ricerca sulle varie tecniche di pesca. Persino i biologi a bordo del battello oceanografico hanno avuto qualche iniziale difficoltà a classificare con precisione l’animale. L’esemplare è infine stato identificato come squalo dal collare, o scientificamente Chlamydoselachus anguineus, che si ritiene possa abitare sulle scarpate oceaniche del Pacifico e dell’Atlantico. Questa specie è spesso chiamata “fossili viventi” perché, negli oltre 80 milioni di anni in cui è vissuta sulla Terra, ha cambiato pochissimo le sue sembianze. Lo squalo dal collare sarebbe un lontano cugino degli altri squali, come i grandi bianchi, gli squali martello e gli squali con le balze. Non sembra essere ancora chiaro quale sia il suo habitat ideale, ma rover robotizzati hanno osservato che in rari casi riesce a vivere a 1.300 metri di profondità. Da quanto riporta Focus, secondo i ricercatori apparterrebbe a una linea evolutiva che lo fa risalire ad almeno 95 milioni di anni fa. La cosa sorprendente è che sia riuscito a sopravvivere all’estinzione del Cretaceo, l’era in cui scomparvero i dinosauri. Altra particolarità dello squalo dal collare sarebbe una tecnica di caccia diversa dalle altre tipologie di squalo e più simile a quella dei serpenti: si avventerebbe sulla preda ondeggiando e riuscirebbe a far passare molto tempo tra un pasto e l’altro.

41.980 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...