VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
VIRALI 25 FEBBRAIO 2021

Avvocato appare come gatto su Zoom: il trucco per rimuovere il filtro

In tempo di smart-working, conferenze da remoto e riunioni sulle piattaforme virtuali anche i più “dinosauri” del tech si sono dovuti improvvisare lavoratori 2.0 provetti.

Ma lo scivolone è dietro l’angolo. Imprevisti e buffi “fuori onda” sono capitati a tutti. L’ultimo che ha fatto sorridere tutto il web con un video che ha fatto il giro del mondo è successo a un avvocato in Texas.

L’avvocato costretto a fare udienza con il muso da gatto

Rod Ponton durante un’udienza a distanza è apparso nelle sembianze di gatto, parlando tutto il tempo dietro il muso di un gattino.

A causa della pandemia che sta colpendo duramente anche gli Stati Unitii processi si celebrano via Zoom, ma quello di Ponton nelle sembianze di gattino entrerà tra i meme più divertenti di sempre. Nella schermata l’avvocato appare nelle sembianze di un micetto impaurito con tanto di occhi acquosi. Perplessità tra i colleghi.  “Credo che lei abbia un filtro attivo nelle impostazioni video. Forse potrebbe…”esordisce il giudice che viene però interrotto dall’avvocato: “Giudice, riesce a sentirmi?”, dice il gatto. La voce è chiara, ma l’effetto comico è dato dal micio che muove la bocca in perfetta sincronia. La scena imbarazzante va avanti con il giudice che continua a segnalare la presenza di un filtro e la controparte in difficoltà che ammette di non sapere come fare a toglierlo, mentre, confessa, che anche il suo assistente sta tentando, ma senza risultati. L’avvocato, ormai scoraggiato si arrende: “Sono qui dal vivo, non sono un gatto“.

È stato il giudice a condividere il filmato su Twitter con un’emblematica didascalia: “Se un bambino ha usato il tuo computer, prima di partecipare a un’udienza virtuale controlla le opzioni video di Zoom per assicurarti che i filtri siano disattivati”.

Come disattivare i filtri su Zoom

Allora, che fare per non incorrere nello stesso intoppo capitato all’avvocato diventato suo malgrado protagonista della buffissima vicenda?

Per disattivare filtri e sfondi virtuali da Zoom bisogna entrare nell’app e cliccare sull’icona con l’ingranaggio in alto a destra. Selezioniamo “Sfondo e filtri”, da qui ci sono due opzioni da disattivare: “Sfondi virtuali” e  “Filtri video“. In entrambi i casi l’impostazione deve essere su “Nessuno”. Basta selezionarlo e chiudere tutto senza dare altre conferme. 

Al di là di Zoom, esistono altri modi per accedere ai filtri come quello del gatto. Per esempio, con l‘app Snapchat Snap Camera, che può essere integrata con Zoom dando luogo a filtri come questi.

Nel caso dell’avvocato, poi, nonostante sembrasse un filtro sofisticato, sembrerebbe che si tratti di un software vecchio preinstallato su alcuni pc portatili della Dell che bisognerebbe rimuovere. 

Insomma, qualche passaggio da verificare per non rischiare di partecipare a qualche colloquio di lavoro o a un meeting importante nelle sembianze di qualche animale a causa dei filtri!

40.669 visualizzazioni 11
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...