VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 18 GIUGNO 2022

Bambino ruba cioccolato e poi si pente: il gesto per scusarsi

Un bambino di 12 anni ha rubato del cioccolato da un negozio e poi si è pentito. Per riparare al furto commesso, ha compiuto un gesto che ha intenerito il commerciante e anche tutti coloro che sono venuti a conoscenza della storia. La vicenda si è svolta in un alimentari della Repubblica di San Marino a fine maggio. Autore della malefatta è stato un ragazzino in vacanza, proveniente dalla Svizzera: Benjamin, che ha poi trovato un bellissimo modo per scusarsi. Dopo aver parlato degli incidenti golosi più strani, qui raccontiamo la storia a lieto fine che a come protagonista sempre qualcosa di dolce come il cioccolato, a cui non si riesce a resistere.

Il gesto di scuse del bambino dopo il furto del cioccolato

Il turista svizzero Benjamin aveva rubato un ovetto Kinder da un negozio nel centro della città. Dopo qualche tempo, sentendosi in colpa, ha deciso di inviare una lettera al titolare dell’alimentari con all’interno una banconota da 10 euro. È stato poi lo stesso commerciante a raccontare la storia pubblicando sul suo profilo Facebook la foto della lettera e dei soldi ricevuti. “Ormai non mi sorprende più nulla – ha scritto il proprietario del negozio – con quello che abbiamo passato in questi anni, ma oggi mi sono ricreduto. Mi è arrivata una raccomandata dalla Svizzera, scritta a mano con all’ interno 10€ come lettera di scuse di un padre il cui figlio mi avrebbe rubato in gita un ovetto kinder. Sono rimasto allibito e questa dovrebbero leggerla tanti ragazzi che quotidianamente, per gioco o sfida mi rubano patatine caramelle o altro! Gli risponderò con una cartolina e un invito a tornare a trovarci per stringergli la mano!”. Nella missiva lo stesso 12enne ha scritto il proprio nome e spiegato di essere entrato il 30 maggio nell’alimentari senza soldi e di aver quindi deciso di rubare l’ovetto di cioccolato. “Mi dispiace molto. Spero che mi possa perdonare perché vorrei essere in pace con lei e con Dio”, sono le parole di Benjamin. Il post ha raccolto oltre mille like e 200 condivisioni e la storia si sta diffondendo con gli utenti colpiti positivamente dal comportamento del piccolo 12enne.

4.171 visualizzazioni 33
Chiudi
Caricamento contenuti...