VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
EMOZIONI 04 GIUGNO 2021

Bambino vende carte rare per curare il cane: la sorpresa

Bryson Kliemann è un bambino americano di soli otto anni la tra le sue passioni ci sono le carte dei Pokémon. La sua è una collezione rara, ma non ci ha pensato due volte a sacrificarla per aiutare qualcuno che per lui è molto più importante: il suo cane Bruce, un quattro zampe che ha contratto un raro virus e si è ammalato.

Quando il suo padroncino si è reso conto della gravità della situazione, ha pensato di vendere il suo piccolo, grande tesoro per salvaguardarne un altro dal valore inestimabile: il suo rapporto con un vero amico.

Il conto del veterinario, infatti, era arrivato a una cifra considerevole: 700 dollari (il corrispettivo di circa 570 euro), ma per Bryson gli oggetti non hanno alcun valore se accanto a sé non ha coloro che ama. La collezione di carte Pokémon, improvvisamente, è diventato un mezzo per far guarire Bruce.

Quando si è reso conto che la spesa sarebbe stata insostenibile per i genitori, ha fatto quello che si fa in una famiglia unita: ha dato un contributo morale e concreto. Un esempio di amore e di fedeltà che va oltre la differenza di specie e che dimostra quanto l’amore possa essere potente e l’amicizia uno degli aspetti più importanti della propria vita.

L’epilogo che non ti aspetti

Ha allestito un banchetto fuori dal proprio giardino e un cartello con su scritto: “Pokemon in vendita”. Una decisione figlia della consapevolezza che quello che per lui era un tesoro lo sarebbe potuto diventare anche per qualcun altro. Il suo gesto non ha attirato solo gli appassionati del settore, ma tante altre persone che hanno dato il via a una vera e propria raccolta fondi sfruttando il potere dei social. La cifra iniziale di 800 dollari è stata abbondantemente superata: Bryson è riuscito a raccogliere 5mila euro con la sola forza dell’amore.

La sorpresa inaspettata non ha lasciato indifferente la famiglia Kliemann, che ha deciso di aiutare altri amici a quattro zampe in difficoltà. L’intera comunità potrà usufruire della generosità di cui il piccolo Bryson, i genitori e Bruce sono stati testimoni.

Il finale è stato proprio come quello delle favole. Come se non bastasse, lo staff del quartier generale dei Pokémon di Washington, una volta venuto a conoscenza di quanto accaduto, ha deciso di premiare la gentilezza d’animo del bambino protagonista di questa storia. Gli ha mandato delle carte molto rare in regalo con un messaggio: “Ehi Bryson, siamo stati molto colpiti dalla storia della vendita delle carte per la guarigione del tuo cane, ecco alcune carte per aiutarti a sostituire quelle che hai venduto”. Un lieto fine nel lieto fine che ci fa sperare in un futuro migliore.

19.356 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...