VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 20 NOVEMBRE 2022

Banconote rare: se hanno questi numeri di serie valgono una fortuna

Collezionare monete o banconote è un hobby che in molti perseguono. Non è raro trovare collezionisti -disposti anche a spendere molti soldi-  in cerca di quel “difetto” (o particolarità) che rende la moneta unica nel suo genere.

Quello che non tutti sanno però è che anche le banconote hanno un loro pubblico particolare. E non è necessario andare tanto in là con gli anni per cercare delle banconote rare. Infatti, anche i più recenti euro possono valere una fortuna. In questo caso l’unicità della banconota sta nel numero di serie.

Dunque, occhi aperti su quelle che hai nel portafoglio, perché potrebbero valere una vera fortuna.

 

Cos’è e dove si trova il numero di serie in una banconota

Anche le banconote hanno degli estimatori che si divertono a cercare quelle più curiose. Ma cosa fa diventare “particolarmente preziosa” una semplice banconota? Ebbene, gli esperti collezionisti cercano tra i numeri di serie. Quel numero posto sul retro della banconota.

Nello specifico, gli estimatori cercano le particolari combinazioni di questi numeri:

  • in ordine crescente,
  • In ordine decrescente,
  • 5, 6, 7 o addirittura 8 cifre uguali consecutive;

Inutile dire che trovare una banconota con 8 cifre uguali consecutive sia un evento più unico che raro. Tutte queste particolarità nel mercato giusto valgono una fortuna.

Il mercato più proficuo, però, è quello delle monete che si conferma essere anche il più amato. Se trovi una di queste monete (potrebbe valere decine di migliaia di euro).

 

Banconote rare, quelle che valgono di più

Non solo numeri di serie particolari, gli estimatori sono a caccia anche delle stampe di prova (ovvero quelle banconote con la scritta rossa “SPECIMEN”). Questi pezzi valgono una vera fortuna perché vengono realizzati esclusivamente per il presidente della BCE e per alcune personalità di spicco. Dunque, ne esistono davvero pochi in circolazione.

Tra le banconote più preziose in assoluto, però, ci sono quelle firmate dall’ex presidente della BCE (e promotore della moneta unica) Wim Duisenberg.

Il valore di queste banconote è differente a seconda dei vari tagli, ad esempio quelle da:

  • 5 e 10 euro, valgono tra i 750 e i 1500 euro ciascuna,
  • 20 e 50 euro, valgono tra i 1200 e i 2000 euro ciascuna,
  • 100, 200 e 500 euro, invece, valgono i 1500 e i 2500 euro ciascuna;

Attenzione ai falsi però, ecco una piccola guida per individuare le banconote farlocche. Queste, infatti, si insinuano oltre che nel circuito normale dei pagamenti anche in quello dei collezionisti.

9.209 visualizzazioni 61
Chiudi
Caricamento contenuti...