VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 13 SETTEMBRE 2022

Bibite: l'ingrediente che non ti aspetti contro l'invecchiamento

Secondo una ricerca un ingrediente presente in molte bevande potrebbe essere l’arma migliore contro l’invecchiamento.

 

 

Uno studio, condotto dall’Università di San Paolo in Brasile, ha coinvolto 24 volontarie di età compresa fra i 55 e i 70 anni. Le partecipanti sono state separate in due gruppi: per 16 settimane, il primo ha assunto ogni giorno 3 capsule da 500 mg di taurina – amminoacido contenuto in molte bevande energetiche -, al secondo gruppo sono state somministrate pillole contenenti amido di mais.

 

 

Più energia e meno rughe

Ebbene, risultati alla mano, l’integrazione di taurina si è rivelata in grado di contrastare lo stress ossidativo, rallentando di conseguenza il naturale processo d’invecchiamento. Le cellule del nostro corpo, quando elaborano cibo e ossigeno, producono radicali liberi, sottoprodotti potenzialmente tossici; questi, se presenti in quantità eccessiva, arrecano danno alle strutture interne delle cellule, bloccandone il corretto funzionamento e sviluppando patologie croniche.

 

 

Taurina, gli effetti che non ti aspetti

Ma non è tutto: sempre secondo lo studio, la taurina è in grado di rafforzare le difese antiossidanti del corpo e di ridurre la possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari e diabete. Insomma, a quanto pare si tratterebbe di un ingrediente estremamente importante per il funzionamento dell’organismo, dal sistema nervoso centrale alla vista alla fertilità.

 

 

Attenzione a non eccedere

Il consumo di taurina è sicuro entro specifiche dosi indicate. Se ne sconsiglia, comunque, l’assunzione durante gravidanza e allattamento. In ogni caso, rivolgetevi al vostro medico di fiducia per ogni dubbio o chiarimento.

 

 

Fonte: Università di San Paolo, Brasile

0
Chiudi
Caricamento contenuti...