VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 26 NOVEMBRE 2021

Black Friday, saldi e acquisti online: come difendersi dalle truffe

Il Black Friday quest’anno sarà il 26 novembre. Questo evento globale è da sempre un occasione di risparmio prima dei saldi invernali, piano piano negli anni si è spostato dai negozi fisici delle grandi catene a quelli online. Con un relativo aumento delle truffe online.

Gli acquisti on line sono diventati oramai una consuetudine nella vita di ognuno. Il consumatore è sempre alla ricerca di sconti e promozioni nel web per il regalo perfetto o l’acquisto del secolo. I principali siti di e-commerce sono già pronti a mettere i sconti su una lista infinita di prodotti con offerte molto vantaggiose.

Come prevenire le truffe online

È però importante stare molto attenti ai tentativi di truffa e raggiri che ogni anno aumentano in proporzione agli accessi ai siti delle piattaforme. 

Se è vero che il mercato di sta spostando sempre di più sul digitale è fondamentale per il consumatore prestare attenzione ad alcune semplici regole per riconoscere un tentativo di truffa e non cadere nelle loro trappole. Bene o male troviamo offerte e opportunità di risparmiare online tutto l’anno e quindi è di vitale importanza imparare a difendersi. 

Principalmente il tentativo di truffa viene somministrato tramite tentativi di phishing. Email fittizie che tentano il consumatore con messaggi di promozione, giacenza di pacchi e altro, provando così a rubare, dati e soldi dal conto del malcapitato.

  • La prima regola è fare attenzione ai metodi di pagamento: per evitare truffe o raggiri è consigliabile utilizzare una carta prepagata per gli acquisti, così da ricaricarla solo dell’importo che serve. Un altro buon metodo è utilizzare PayPal, strumento che sta risultando molto sicuro (Paypal che di recente ha lanciato un nuovo metodo di pagamento). 
  • Controllare sempre il mittente della mail “sospetta”, perché potrebbe rivelarsi una mail non ufficiale. Spesso, i criminali informatici usano un indirizzo di posta elettronica pubblico. Molti siti di e-commerce hanno una sezione  “mail ufficiali” a cui affidarsi e altri, sezioni del sito dove vedere le mail inviate da loro.
  • Questi tentativi di phishing spesso creano un falso senso di urgenza e pericolo che spinge la vittima a fare ciò che dicono, come ad esempio un pacco in giacenza bloccato alla dogana che verrà sboccato, inserendo le credenziali tramite un link.
  • Altro elemento fondamentale, il dominio e gli errori grammaticali. Diffidare sempre di domini sgrammaticati. I criminali informatici cercano di creare domini il più possibili simili a quello originale che a colpo d’occhio possono passare come originali. 

In questa giungla informatica occorre destreggiarsi al meglio per riuscire senza paura a far fronte alle minacce del web

20
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...