VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 17 DICEMBRE 2021

Cane robot incontra un bassotto: la reazione è sorprendente

Un cane robot ha incontra un bassotto mentre era in giro a fare la sua passeggiata e la reazione che ha avuto il piccolo animale è stata sorprendente, tanto da essere ripresa dai passanti.

Cane robot vs bassotto: cosa è successo

Una scena senza precedenti quella che si è svolta a San Pietroburgo, in Russia. Mentre dei passanti si stavano godendo una passeggiata nella fresca aria russa, sotto il sole, uno strano macchinario si è avvicinato spaventando un gruppo di cani. L’incontro è avvenuto non molto lontano dall’International Economic forum, che si stava svolgendo in giugno. Il video ha fatto il giro del web e documenta quello che probabilmente è uno dei primi mai registrati incontri tra un cane robot e uno vero. Il robot si è avvicinato molleggiato dalle sue gambe meccaniche, con uno scatto che ha subito innervosito un paio di bassotti che si trovavano nelle vicinanze. Uno dei due cani ha preso coraggio e con dei latrati ha deciso di affrontare il cane meccanico che si trovava davanti. Probabilmente identificandolo come una minaccia, il bassotto ha continuato a “sfidarlo”, abbaiando a tutto spiano in direzione del robot, che non ha accennato a retrocedere. Il proprietario, probabilmente divertito dall’interazione, ha lasciato che il cane robot “giocasse” con il nuovo compagno, che continuava ad abbaiare come se si trovasse davanti un cane vero.

Cani robot, potrebbero diventare come quelli veri?

In realtà la tecnologia dei cani robot sta avanzando sempre di più e, alcuni ipotizzano, potrebbero arrivare presto ad affiancare (se non rimpiazzare) il migliore amico dell’uomo. Di recente, Google ha creato un un cane robot in grado di imparare imitando altri cani. Il cane, battezzato Laikago, ha imparato a effettuare diverse azioni di solito difficili da programmare tramite istruzioni in codice. Ad esempio, è in grado di trottare come un vero cane, fare dei passi di lato e hanno provato anche a codificarlo per una versione del movimento noto come “running man”. Di fatto, questo nuovo modo di programmare i cani robot avviene attraverso degli algoritmi di apprendimento per rinforzo, che forniscono feedback positivi o negativi a seconda della correttezza dei tentativi (guarda qui un video su un robot che si sveglia e sembra umano). Questo significa che portare “a spasso” un cane robot, potrebbe essere il modo migliore per programmarlo in modo da imparare dall’ambiente circostante a muoversi, a distribuire correttamente il peso. Questo nuovo tipo di robot, infatti, impara muovendosi nel mondo reale, con tutti i suoi ostacoli e le sue difficoltà, e riesce così ad ottenere sempre di più agilità e versatilità, esattamente come fanno animali ed esseri umani.

44.934 visualizzazioni 64
Chiudi
Caricamento contenuti...