VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 07 GIUGNO 2021

Canguro albino nato in Russia, perché è una razza rarissima

Un raro canguro albino è nato nello zoo della città russa di Kazan, a 800 chilometri da Mosca. Il cucciolo è una femmina ed è stata chiamata Alisa. La sua particolarità è quella di essere totalmente bianco come la neve, decisamente una stranezza per questa specie.

Secondo il personale della struttura il canguro sta bene e gode ovviamente di grande attenzione, sia dai lavoratori che dai visitatori. A differenza della piccola Alisa, il fratello, chiamato Alik, è nato con una normale pigmentazione del manto, di colore grigio scuro.

Recentemente Alisa e suo fratello sono stati trasportati nel recinto all’aperto, sempre all’interno dello zoo: entrambi sono stati valutati abbastanza maturi da sostenere le condizioni meteorologiche attuali, senza particolari protezioni.

Canguro albino, il destino di Alina è già scritto

Un altro rarissimo canguro albino di cui era stata pubblicamente data la notizia era nato in Australia a settembre 2020, e prima ancora nel 2018 in Toscana. In entrambi i casi il cucciolo bianco era nato da un canguro grigio orientale. I canguri albini sono considerati rarissimi perché in media si verifica una nascita ogni 50-100 mila canguri comuni.

Nonostante il suo aspetto candido e insolito che lo fa assomigliare tanto a un morbido peluche, la sua peculiarità sarebbe potuta essere oggetto di grossi problemi se non fosse nato in cattività: le leggi della natura difficilmente fanno sconti e un animale albino sarebbe stato etichettato dal branco della propria specie come debole, un ostacolo alla sopravvivenza della specie stessa, oltre che una facile preda.

Per fortuna Alisa è nata nello zoo Regina in Kazan e il suo destino è quello di diventare presto una star, dei social e della struttura stessa. Non sarebbe la prima volta: basta pensare al gorilla bianco vissuto per 37 anni nello zoo di Barcellona, o agli altri canguri albini nati in giro per il mondo e divenuti celebrità nelle strutture faunistiche che li ospitano.

Nel video, diventato virale nel giro di una manciata di minuti, si vede la piccola Alina saltellare e giocare: il suo manto è completamente bianco ad eccezione dell’interno delle orecchie e del naso, entrambi rosa. I numeri dunque indicano che è nata una stella, e presto anche la stessa Alina lo capirà.

Video tratto da: Dmitry Turlyun/Reuters

6.604 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...