VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NEWS 09 FEBBRAIO 2017

Capone (Ugl): basta tasse, via voucher e rinnovo contratti P.A.

Roma, 9 feb.

(askanews) - Piu' crescita e meno tasse; priorita' lavoro; sostegno ai referendum della Cgil, in particolare sui voucher, che non sono mai stati utilizzati dall'Ugl; rinnovo dei contratti pubblici: ad affrontare questi temi in una videointervista ad Askanews e' stato il segretario generale Paolo Capone.

Sulla manovra correttiva dei conti pubblici chiesta dal governo di Bruxelles, il leader dell'Ugl ha espresso una posizione 'molto critica' rispetto alle indiscrezioni che filtrano dal ministero dell'Economia.

'Ancora una volta - ha detto - prevalgono dinamiche restrittive imposte dall'Europa, che scaricano i sacrifici sui cittadini.

Ma per rilanciare il sistema Paese sono altri gli interventi da realizzare.

Un nuovo appesantimento della tassazione portera' solo una ulteriore riduzione della capacita' produttiva'.

Capone ha sottolineato che il tema della crescita e' legato a doppio filo con quello dell'occupazione, che nonostante gli annunci 'spot elettorali' dei vari governi che si sono succeduti negli ultimi anni non da' segnali di ripresa.

'Tutti i giorni - ha dichiarato - rischiamo di essere notai di chiusure di imprese, mobilita' e crisi aziendali come per Almaviva e ora Alitalia.

Piu' aumenta la tassazione, meno si garantisce la crescita e meno opportunita' di lavoro ci sono'.

Il numero uno dell'Ugl si e' detto favorevole ai referendum della Cgil su voucher e appalti.

'Ci dispiace che la Consulta - ha aggiunto - non abbia accolto il principe dei referendum sul Jobs act (articolo 18, ndr).

Sui voucher faremo la nostra campagna'.

In merito dai dati dell'Inps, secondo cui i maggiori utilizzatori dei voucher sono proprio i sindacati, Capone ha riferito che la sua organizzazione non li ha 'mai utilizzati'.

Infine, sul pubblico impiego ha sollecitato il Governo a rinnovare subito i contratti, ormai fermi da oltre sette anni.

1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...