VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 08 FEBBRAIO 2021

Capre ospiti di chiamate Zoom: l'idea da 50mila sterline

Una contadina inglese ha avuto un’idea geniale per sopravvivere in tempi di Covid e mandare avanti lo stesso la sua fattoria nel Lancashire. L’idea ha fruttato una cifra pari a 50mila sterline, soldi che le hanno permesso di mantenere attivo tutto il suo personale e naturalmente tutti gli animali della fattoria Rossendale.

Le capre in video collegamento su Zoom regalano incursioni divertenti

La giovane contadina di trentadue anni che ha rilevato l’attività dalla sua famiglia solo cinque anni fa, ha dovuto fare i conti con la crisi scatenata dalla pandemia mondiale ma non si è data per vinta: ha letteralmente assunto il suo gregge per rallegrare le persone connesse su Zoom che in media pagano 5 sterline per vedere la capra Lola e altri esemplari fare delle brevi incursioni in videochiamata.

Quello che era iniziato come un gioco è diventato un successo strepitoso: appena sponsorizzata l’iniziativa sul sito web della fattoria (che prima del lockdown ospitava matrimoni e gite educative, ora ferme a causa delle restrizioni) ha ricevuto centinaia di email di richiesta. Il successo inaspettato le ha permesso di mettere in piedi un vero e proprio business che conciliasse le attività della sua fattoria con la necessità di avere dei guadagni.

Le capre della fattoria Rossendale sono diventate delle vere e proprie celebrità, apparse nelle riunioni virtuali di mezzo mondo, tra Stati Uniti, Russia, Cina e Australia. Il denaro incassato aiuterà la giovane ragazza anche a modernizzare le strumentazioni dell’azienda agricola a favore di fonti di energia rinnovabile.

Animali in videochiamata su Zoom, una sorta di pet therapy

Intervistata dalla BBC, la signora McCarthy ha raccontato l’insolita vicenda che l’ha coinvolta, spiegando che adesso ci sono persone sparse per il mondo affezionate agli animali della sua fattoria che richiedono video-collegamenti settimanali per sapere come stanno, come se fossero membri della famiglia. Le videochiamate con le sue capre per alcuni somigliano a delle adozioni a distanza. Un qualcosa di molto simile alla pet therapy, d’altronde gli animali possono rappresentare fonte di gioia e allegria, persino nel bel mezzo di una riunione di lavoro.

“È molto più facile e divertente vendere videochiamate piuttosto che vendere letame” ha spiegato la giovane donna, ed è difficile darle torto.

2.495 visualizzazioni 2
Chiudi
Caricamento contenuti...