Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx VIAGGI

Castel di Tora, il borgo affascinante del Lazio

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
01 APRILE 2020

Castel di Tora, uno dei borghi più belli d’Italia, si trova immerso tra colline di ginestre sulle rive del lago artificiale del Turano in provincia di Rieti. Un’oasi di pace nella natura più incontaminata, adiacente al deserto paese di Antuni, borgo reso fantasma dal bombardamento subito durante la Seconda Guerra Mondiale.

 

Le radici  di Castel di Tora risalgono all’anno 1000, epoca in cui si chiamava Castelvecchio. Dopo essere passato dalla dominazione longobarda a quella dei Brancaleoni e dei Mareri, la storia lo vide annesso allo Stato Pontificio. Nel corso dei secoli subì poi la dominazione di varie famiglie, fino ad assumere con l’Unità d’Italia il nome attuale.

 

Il borgo di monte Antuni (collegato da un istmo sottile alla terraferma attraverso il lago) è uno dei monumenti più importanti della zona. Non solo permette di godere di un panorama incantevole attraverso le acque che circondano il monte, ma regala anche i suggestivi resti del Palazzo dei Draghi, della cui facciata sono rimasti intatti solo l’antico portone, i bastioni e i contrafforti.

 

In cima al monte sorge l’antico eremo di San Salvatore, arroccato a picco sul lago; il percorso che vi conduce è un incredibile punto di osservazione sui resti delle mura antiche.

 

Nel caso si voglia allargare il raggio della visita, a soli quattordici chilometri da visitare è il Castello di Rocca Sinibalda, datato anno 1000 e considerato roccaforte fra le più affascinanti del centro Italia.

 

Restaurato di recente, è un pregevole incrocio tra un palazzo signorile e una fortezza militare; una struttura essenziale e severa che ben si fonde però con le ampie sale affrescate. Qui, all’esterno, da ammirare sono la Corte grande, posta al centro davanti all’ingresso, e i camminamenti lungo le vie perimetrali; all’interno, invece, il Piano nobile e la Sala grande, impreziosita dagli splendidi affreschi settecenteschi.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...