VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
VIRALI 14 NOVEMBRE 2021

Cattura tonno di circa 3 metri e la barca quasi si capovolge: l'incredibile pesca

È notte fonda quando una pescatrice di Hampton (nel New Hampshire), Michelle Bancewicz Cicale, riesce a catturare un tonno rosso gigante: l’esemplare è lungo circa 3 metri e pesa più o meno 270 kg. L’impresa ha quasi rischiato di far capovolgere l’imbarcazione, sotto il peso dell’enorme animale.

Pesca un tonno rosso di 3 metri: L’impresa di Michelle

Il video della cattura è diventato in poco tempo virale, superando migliaia di visualizzazioni sui Facebook e Instagram in una manciata di minuti. Michelle ha risposto a qualche commento sui social da cui si è capito qualcosa di più della vicenda che l’ha vista protagonista: la “battaglia” col tonno sembra essere durata circa un’ora prima che la pescatrice riuscisse a caricare l’animale sul peschereccio come poi si vede nel video. Coincidenza vuole che la barca di Michelle Bancewicz Cicale si chiami “No Limits”, senza limiti infatti è sembrata la sua cattura: sempre più raramente si ha modo di vedere un tonno di quelle dimensioni.

Caratteristiche del tonno rosso, chiamato anche tonno pinna blu

Gli esemplari di tonno appartengono a diverse specie e hanno solitamente una dimensione che va da 1 metro (Thunnus Atlanticus) fino a 4,5 metri (Thummus Thynnus). Sono caratterizzati da un colore grigio/argento e da riflessi blu oppure neri. Il tonno rosso è tra i più grandi della sua specie e a oggi il record lo detiene un esemplare di 725 kg.

La pesca del tonno e il rischio estinzione

La pesca del tonno è una pratica molto antica e tra gli esemplari più pescati c’è proprio il tonno rosso, come quello pescato da Michelle Bancewicz Cicale con incredibile padronanza dei suoi mezzi. È conosciuto anche come tonno pinna blu ed è una specie molto diffusa nelle acque tropicali e temperate come quelle dell’Oceano Atlantico e del Mar Mediterraneo. Vive principalmente al largo, si avvicina alle coste solo in alcuni momenti dell’anno e a causa della pesca intensiva Greenpeace (qui puoi vedere cosa pensa l’organizzazione del Cop26)l’ha inserito nella sua lista rossa, dove sono elencate le specie marine attualmente più a rischio estinzione. Oltre alla pesca, il pericolo più grande per i tonni rossi sono i predatori: squali e grandi cetacei.

Video tratto da: Michelle Bancewicz Cicale

28.334 visualizzazioni 42
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...