Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx VIAGGI

Cercano il mostro del lago ma fanno una scoperta pazzesca

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
16 LUGLIO 2020 60.372 visualizzazioni

Un team di sommozzatori e di ricercatori ha scoperto nel Lago di Van, in Turchia,  un misterioso castello sommerso; una sorprendente fortezza di 3000 anni fa (conservatasi perfettamente grazie all’acqua alcalina), proprio nel cuore del bacino d’acqua considerato dimora di un mostro leggendario.

 

Ed è stata proprio la curiosità suscitata dalla creatura a spingere il fotografo e video grafo subacqueo Tahsin Ceylan – della Van Yüzüncü Yıl University – ad organizzare la fortunata spedizione.

 

Da tempo si vociferava che, sotto le acque del lago, potesse nascondersi qualcosa; tuttavia, la maggior parte degli archeologi ha sempre smorzato gli entusiasmi, convinta di non trovare nulla.

 

Secondo i ricercatori l’enorme castello era la capitale all’antico regno di Urartu, che agli inizi del primo millennio a.C. ha proliferato dall’odierna Siria fino al Caucaso; la città fortificata sorgeva, infatti, proprio sulle rive del lago, il cui livello  è cambiato radicalmente nel corso dei millenni, sino a sommergere il maniero.

 

Va detto che nel corso della storia molti popoli si sono stanziati nei pressi di questo bacino, considerato un “mare superiore” profondo antro di tesori e misteri.

 

Sembra intanto che le sorprese non siano finite: oltre al castello, il team di Tahsin ha metaforicamente “riportato alla luce” anche i resti di una nave turca affondata nel 1948, tombe dell’impero selgiuchide di 1000 anni fa ed uno straordinario pavimento di stalagmiti che si estende per ben 4 km.

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...