VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
FATTI 24 SETTEMBRE 2018

Certificato medico sportivo: quando è obbligatorio e quando no

Roma, (askanews) -

Certificato medico sportivo: quando è obbligatorio e quando no

Per l'attività ludico-motoria non è a pagamento

CERTIFICATO

MEDICO SPORTIVO

COS'È?

ATTESTA LA (BUONE CONDIZIONI DI SALUTE) DI CHI FA (SPORT)

IN ALCUNI CASI È (OBBLIGATORIO), PUÒ ESSERE (A PAGAMENTO)

NON SI PAGA

PER CHI PRATICA ATTIVITÀ SPORTIVA (LUDICO-MOTORIA)

AD ESEMPIO PER PISCINA O PALESTRA (SE NON TESSERATI)

MODALITÀ

MA ALCUNE STRUTTURE LO RICHIEDONO PER (AUTOTUTELARSI)

VA RICHIESTO (AL MEDICO SPORTIVO O DI FAMIGLIA)

SI PAGA

ANCHE SE SI SVOLGE UN'ATTIVITÀ (NON AGONISTICA)

SE SI È (TESSERATI) AL CONI O AD ALTRE ASSOCIAZIONI

OBBLIGATORIO

È A PAGAMENTO PER L'ATTIVITÀ (AGONISTICA)

VA RILASCIATO DA UNO (SPECIALISTA DI MEDICINA SPORTIVA)

I COSTI

SECONDO LA REGIONE

3.221 visualizzazioni 9
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...