VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 18 APRILE 2022

Che cos'è la proxy war

Il conflitto in Ucraina è uno dei più moderni e più significativi di questo secolo. Infatti, abbiamo visto la discesa in campo della tecnologia all’interno della guerra, usata come vera e propria arma offensiva e difensiva. Di recente, però, con la massiccia discesa in campo degli aiuti americani e degli altri Paesi si è iniziato a parlare di proxy war. 

Proxy war, la guerra indiretta 

Secondo alcuni esperti la linea che separa gli aiuti a un Paese in conflitto da una guerra per procura (Proxy war) sarebbe stata superata. Le decisioni americane e non solo, di fornire massicci aiuti bellici alle popolazioni ucraine avrebbero superato le aspettative. Anche la Russia, però, nel 2014 ha fornito aiuti militari alle forze separatiste del Donbass, facendo diventare la guerriglia presente in quel territorio in un vero e proprio conflitto internazionalizzato che ha portato, anni dopo, all’invasione delle Ucraina. Ma cosa sono esattamente le Proxy war?

Il termine Proxy war è stato coniato nel 1964 dallo scienziato politico Karl Deutsch. Lo scienziato politico, identifica la proxy war come un conflitto internazionale tra due potenze straniere, combattuto, però, sul suolo di un paese terzo, senza scendere direttamente in campo. Spesso questo tipo di guerra è mascherata come conflitto interno per raggiungere degli obiettivi estranei al paese dove avvengono gli scontri (sopratutto influenza territoriale). In questo tipo di guerra lo “Stato benefattore” fornisce armamenti, formazione e finanziamenti alla nazione che ospita il conflitto. Non è la prima volta che la Proxy war viene applicata, anzi, durante le guerra fredda è stato un modo per affermare il potere e l’influenza delle superpotenze nei confronti di altri Stati.  

Nella storia delle Proxy war, solo nel XX secolo, troviamo gli Stati Uniti conto l’Unione Sovietica coinvolte nella guerra di Corea (1950-53) e nella guerra in Vietnam (1955-75). Mentre nel XXI secolo la più famosa Proxy war è stata quella degli Stati Uniti in Afghanistan (2001-2021). Durante le Proxy war, spesso sono impiegate anche delle forze militari private (mercenari), pagate per andare a combattere nello stato terzo per conto della superpotenza. 

In questo nuovo scenario di guerra dove la tecnologia ha guadagnato la propria nicchia al suo interno, i vari Paesi, oltre a fornire materiale militare potrebbero anche dare supporto in ambito tecnologico visto che, oramai, la guerra è diventata sempre più ibrida.   

13.562 visualizzazioni 17
Chiudi
Caricamento contenuti...