VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SPETTACOLI E VIP 20 GENNAIO 2023

Che fine ha fatto Brooke Shields, la protagonista di Laguna blu

Ecco che fine ha fatto Brooke Shields, la protagonista dell’indimenticabile film cult “Laguna blu”.

 

Classe 1965, Brooke Shields nasce a New York da una famiglia con discendenze nobiliari inglesi e italiane. Debutta nello spettacolo ad un anno, protagonista di uno spot tv per il brand Ivory Soap; una pubblicità che segna l’inizio di un percorso artistico fortemente voluto dalla madre, strada che la porta appena quattordicenne in copertina su “Vogue”.

 

Al cinema dà scandalo

Debutta sul grande schermo nel 1976 col thriller “Comunione con delitti”. Due anni dopo, undicenne, suscita clamore senza veli nel film “Pretty Baby”, in cui è un’adolescente che abita in un bordello. Lo scandalo si ripete nel 1980 con “Laguna blu”: la storia, sua consacrazione, la vede nei panni di una giovane naufragata su un’isola deserta col fratello, col quale conosce l’amore e il sesso; un incesto cinematografico che porta Brooke persino in tribunale, dove afferma di essersi affidata per le scene esplicite ad una controfigura.

 

La laurea e la televisione

Dopo aver lavorato nel 1981 nel film di Franco ZeffirelliAmore senza fine”, mette in pausa il lavoro per dedicarsi allo studio: Brooke frequenta il corso di Lingue romanze all’Università di Princeton e si laurea a pieni voti. Torna poi sulle scene: gli anni ’90 la vedono in un susseguirsi di progetti impegnativi fra cinema e tv, dove appare in diversi serial come “Susan”, “That ’70s Show”, “Law & Order – Unità vittime speciali” e “Jane the Virgin”.

 

I musical e il debutto alla regia

Nella vita di Brooke c’è spazio anche per il teatro: tra gli spettacoli più recenti ci sono gli adattamenti di “Grease”, “Cabaret”, “Chicago”, “La famiglia Addams” e “L’esorcista”. È del 2013 il debutto come regista, col nuovo adattamento di “Chicago”.

 

Vita privata?

Circa l’amore, durante gli studi a Princeton Brooke frequenta l’attore Dean Cain. Nel 1993 si lega al tennista Andre Agassi, col quale si sposa quattro anni dopo per poi divorziare nel 1999. In quel periodo conosce l’autore tv Chris Henchy, che sposa nel 2001. I due vivono a Manhattan con le figlie Rowan e Grier, nate rispettivamente nel 2003 e nel 2006.

A proposito di maternità, Brooke racconta di aver sofferto di depressione postparto, superata grazie all’uso di antidepressivi; una confessione contestata da Tom Cruise a cui l’attrice risponde a mezzo “New York Times”, guadagnandosi le scuse del collega.

3.206 visualizzazioni 24
Chiudi
Caricamento contenuti...