VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SPETTACOLI E VIP 21 GIUGNO 2022

Che fine ha fatto Francesca Dellera?

Francesca Dellera, volutamente allontanatasi da anni dal mondo dello spettacolo per una scelta personale, conserva tuttora l’allure di icona di bellezza guadagnata grazie ai capelli rossi fluenti e alla pelle bianchissima.

 

Negli anni, il suo nome ha fatto discutere diverse volte, non solo per l’esordio con Tinto Brass nel film “Capriccio” (1987) e per il film bollente di Marco Ferreri “La Carne” (1991), con Sergio Castellitto.

 

Nel 1988 ha prestato il volto alla prostituta Adriana, protagonista de “La romana” di Giuseppe Patroni Griffi, sceneggiato di Canale 5 con Gina Lollobrigida (nei panni della madre della Dellera); un clima decisamente bollente fra le due: ai tempi, Gina non ha perso occasione per sottolineare l’inesperienza della giovane collega, dichiarazione che ha scatenato l’inferno mediatico.

 

Ma, aldilà della steccata della Lollo, Francesca è riuscita a conquistare pubblico e stampa, finendo su “L’Espresso” intervistata da Alberto Moravia – “privilegio” concesso solamente a Claudia Cardinale e a Sophia Loren – e ricevendo proposte di lavoro allettanti: Federico Fellini l’avrebbe voluta come Fata Turchina in una versione di “Pinocchio” mai realizzata; Prince, ipnotizzato da quell’insolita bellezza, l’avrebbe voluta protagonista di un videoclip, rifiutato dall’attrice.

 

Nel 2006, dopo le fiction in costume “Nanà” per Mediaset e “La contessa di Castiglione” per la Rai, la Dellera ha deciso di ritirarsi in Francia e di dedicarsi ad una vita lontana dai riflettori col compagno; una scelta del tutto personale con cui si è congedata dal pubblico italiano, che sperando si tratti di un arrivederci continua ad avere nel cuore la bella e fragile diva di porcellana.

72.531 visualizzazioni 14
Chiudi
Caricamento contenuti...