VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 22 GENNAIO 2020

Cina: nuovo coronavirus può mutare, rischio epidemia si ampli

Pechino, 22 gen. (askanews) - L'allarme per il nuovo coronavirus che si sta diffondendo a partire dalla Cina rischia di salire di livello: il viceministro della Commissione nazionale di sanità cinese Li Bin ha dichiarato che c'è il rischio di una mutazione del virus che renda ancor più concreto il rischio di un'epidemia galoppante.

"Le evidenze mostrano che la malattia è attualmente trasmessa attraverso il tratto respiratorio e che esiste la possibilità di mutazione virale e un rischio maggiore", ha affermato.

Finora in Cina sono stati confermati 440 casi di contagio e nove morti. L'origine del contagio è stato individuato in un mercato ittico che "ha condotto transazioni illegali con animali selvatici".

Questo momento, secondo Li, è "la fase più critica" nella prevenzione e nel controllo dell'epidemia.

La Cina ha già confermato che la trasmissione del virus avviene da uomo a uomo. Si tratta di un nuovo ceppo del coronavirus già responsabile di altre epidemie e che provoca problemi respiratori, febbre e nei casi peggiori complicanze che possono portare alla morte.

"Sebbene il percorso di trasmissione del virus debba essere ancora pienamente capito, c'è una possibilità di una mutazione del virus e un rischio di ulteriore diffusione dell'epidemia".

E mentre è stato registrato un primo caso di contagio negli Stati Uniti, molti paesi vicini della Cina, dalla Thailandia alle Filippine, stanno adottando misure di sicurezza, soprattutto negli aeroporti.

In Italia, da domani a Fiumicino sarà attivato un canale sanitario per gli aerei provenienti dal paese asiatico.

1.502 visualizzazioni 0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...