VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 17 GENNAIO 2022

Civetta di Harry Potter, l'incredibile avvistamento

No, non siamo sul set di Harry Potter, ma la magia che si respira a Capitol Hill, a Washinton, è quasi la stessa, grazie a una presenza inattesa. Un esemplare di Bubo Scandiacus, un gufo delle nevi, infatti si aggira fra i tetti. Si tratta del rarissimo avvistamento di un animale molto simile a Edvige, la civetta che accompagna il famoso mago nelle sue tante avventure.

Un animale in via d’estinzione

Non è un evento unico ‘soltanto’ perché il gufo delle nevi è purtroppo in via d’estinzione, ma anche perché non è solito vivere in aree come quella dell’avvistamento. Infatti, il suo habitat naturale sono l’Artico e le regioni più fredde del mondo. Vederlo negli Stati Uniti, quindi, ha destato non poco scalpore.

Ad accorgersi per primo di questo animale davvero fuori dal comune è stato l’ambasciatore svizzero negli Stati Uniti, Jacques Pitteloud, il tre gennaio scorso. Pitteloud, oltre a essere un diplomatico, ha anche la passione per il birdwatching e la fotografia.

Tuttavia ci sono stati altri avvistamenti a Capitol Hill e moltissimi appassionati si sono riuniti, armati di binocoli e cannocchiali, per ammirare un esemplare dal fascino straordinario. E se fino a qualche anno fa non era poi così conosciuto, grazie alla saga di Harry Potter, adesso è famosissimo.

Il gufo delle nevi ha un piumaggio differente in base al sesso: i maschi sono bianchi (come la civetta di Harry Potter), mentre le femmine ne posseggono uno marrone con striature più scure sul capo (ed è il caso del recente avvistamento). Si nutrono di piccoli roditori, i cosiddetti lemming.

Gli spostamenti di questi animali avvengono solo nella stagione degli amori, altrimenti non sono soliti muoversi dal proprio habitat naturale. Gli esperti, dunque, ipotizzano che possa trattarsi di un giovane esemplare di gufo delle nevi che si è perso durante la sua prima migrazione. In sostanza, potrebbe aver perso la rotta.

Un evento più unico che raro che dovrebbe ricordaci quanto sia importante proteggere le specie che rischiano l’estinzione. Il gufo delle nevi va preservato dalla minaccia del surriscaldamento globale causato dall’inquinamento. A essere pericolosi sono anche gli incidenti con gli aerei in volo. Non a caso è stato inserito nella lista degli animali vulnerabili dell’IUCN – Unione Mondiale per la Conservazione della Natura.

1.880 visualizzazioni 38
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...