VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 11 MAGGIO 2021

Cocco di mare, il raro seme delle Seychelles vale una fortuna

Il cocco di mare, anche noto come coco de mer, è uno dei semi più grandi del mondo, ma è anche uno dei più rari a causa del contrabbando. Proprio per questo motivo, le isole Seychelles dove il seme cresce hanno sviluppato un piano per aumentare la produzione di questo prodotto locale che vale una fortuna.

Che cos’è il cocco di mare e perché è raro

Il cocco di mare è una delle piante più rare al mondo e cresce allo stato naturale soltanto in due delle 115 isole dell’arcipelago dell’oceano Indiano. Nel mondo ne esistono solo 8mila alberi e proprio per questo l’International Union for Conservation of Nature lo ha classificato come una specie a pericolo di estinzione. La sua maturazione può durare 50 anni e da questa pianta nascono i più grandi e pesanti semi del mondo. Ad attirare particolarmente l’attenzione è il loro guscio che, quando il frutto diventa maturo, viene venduto come souvenir nelle isole. I prezzi per comprarlo possono arrivare anche a 200 euro. La crescente richiesta di questo raro prodotto locale, lo ha reso ben presto oggetto di contrabbando. Anche la sua polpa in realtà è molto richiesta, specialmente in Estremo Oriente, dove si ritiene che il ricco nutrimento abbia delle particolari doti afrodisiache.

Come si può coltivare e salvare il cocco di mare

Per evitare che il contrabbando riduca drasticamente la diffusione di questo raro seme, dal 1978 il commercio di questa specie protetta è strettamente regolamentato dal governo del remoto arcipelago. Ma questo non è bastato a fermare il suo declino. E proprio per questo motivo i conservazionisti delle Seychelles hanno lanciato un programma per salvaguardare la produzione del cocco di mare. I 100mila abitanti delle isole, infatti, potranno richiedere un permesso per piantare 5 semi di cocco di mare a testa nel proprio giardino di casa. Finora hanno aderito 422 persone, che si sono offerte di crescerlo come gesto d’amore per la natura, visto che, a causa della maturazione che dura 50 anni, non tutti potranno goderne i frutti.

14.266 visualizzazioni 14
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...