VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 10 AGOSTO 2021

Colpita da malore durante il volo: così 5 medici hanno salvato una signora

Era a bordo del volo Volotea V71589, che da Pescara doveva condurla a Palermo, quando una signora è stata colpa da un improvviso malore. Il malore però non era da poco, ma era un vero e proprio arresto cardiaco. Notando la situazione, cinque medici a bordo dell’aereo si sono fatti immediatamente avanti e hanno salvato la signora effettuando delle manovre di rianimazione.

 

La storia a lieto fine

Un semplice volo aereo da Pescara a Palermo, un viaggio di appena un’ora e un quarto che poteva trasformarsi in tragedia.

A bordo del volo Volotea V71589 del 9 agosto 2021, c’era una signora che doveva recarsi a Palermo, una dei tanti passeggeri che però all’improvviso si è sentita male. I presenti si sono subito allertati quando hanno capito che era qualcosa di più serio di un semplice malore: la signora era stato infatti colpita da un arresto cardiaco.

A bordo dello stesso volo erano presenti cinque medici, che notando subito i gesti della signora si sono radunati intorno a lei e hanno iniziato a prestarle il primo soccorso, praticando delle manovre di rianimazione.

La rianimazione cardiaca nell’adulto prevede l’esecuzione di due determinate manovre:

  • massaggio cardiaco con compressioni toraciche
  • ventilazione artificiale, ossia la respirazione bocca-bocca o, se presente, la respirazione bocca-maschera, che è sempre la scelta sempre raccomandata.

Queste manovre vengono eseguite a determinati intervalli di tempo e seguendo uno schema ben preciso: è necessario alternare 30 compressioni toraciche a 2 ventilazioni artificiali.

Così dopo alcuni minuti di pure terrore, la signora ha ripreso a respirare. Il volo è poi atterrato a Palermo alle 19 e la signora, dopo che è stata stabilizzata, è stata trasferita direttamente in ospedale.

 

Il messaggio di ringraziamento dell’aeroporto di Palermo

La notizia dell’avvenimento è stata riportata sulla pagina Facebook dall’aeroporto di Palermo, che ha voluto ringraziare personalmente i medici che hanno salvato la signora.

Di seguito il messaggio: “L’aeroporto di Palermo ringrazia i cinque medici (angeli) per il pronto intervento effettuato in volo e l’equipaggio del volo. Purtroppo, conosciamo il nome di quattro medici su cinque: Francesco Giardinelli, Antonio Cavataio, Germano Di Credico, Barbara De Curtis. Bravi.”

18.456 visualizzazioni 408
Chiudi
Caricamento contenuti...