Virgilio Video VIDEO Search

Come calcolare il tasso alcolemico

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
10 GENNAIO 2020 9.506 visualizzazioni

Come calcolare il tasso alcolemico

Il problema del tasso alcolemico è sempre un argomento sensibile per tutti, e purtroppo al centro di diversi fatti di cronaca. Basta poco, infatti, per superare il limite fissato dalla legge, rischiando, di conseguenza, diverse sanzioni fino al ritiro della patente.

Il Ministero della Salute ha messo a disposizione sul proprio sito un calcolatore ad hoc per indicare la quantità di alcol nel sangue. È semplice: basta inserire i dati personali, sesso e peso, e le unità di alcool assunte a stomaco pieno o vuoto. Un altro alcol test online valido è quello del portale Altro Consumo; anche qua bisogna sempre inserire i dati e le quantità di alcool assunte, e poi si avrà una valutazione che indicherà se è il caso di guidare o no.
Ma quali sono i parametri di riferimento e le sanzioni previste?
L’articolo 186 del Codice della Strada indica che, con un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 grammi di alcool per litro di sangue, si rischia una sanzione amministrativa da 527 a 2.108 euro e la sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi.

  • Con un tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 grammi di alcool per litro di sangue, la sanzione amministrativa sale da 800 a 3.200 euro, con rischio di sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno e arresto fino a 6 mesi.
  • Con un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi di alcool per litro di sangue ovviamente le cose peggiorano, e di molto: sanzione amministrativa da 1.500 a 6.000 euro e sospensione della patente di guida da 1 a 2 anni, e arresto da sei mesi a un anno. In caso di recidiva nel corso del biennio, la patente viene revocata.

È bene ricordare che al di là della guida, bere quantità massicce di alcol nuoce all’organismo; bisognerebbe tentare di fermarsi dopo un bicchiere di vino o una birra piccola, come suggerisce il Ministero della Salute e la Comunità scientifica internazionale.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...