Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CONSIGLI

Come chiedere il rimborso per le bollette a 28 giorni

29 OTTOBRE 2019 9.101 visualizzazioni

Le compagnie telefoniche che operano sul territorio italiano avevano introdotto la fatturazione delle bollette a 28 giorni, invece che a cadenza mensile, dichiarata illegittima dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Ora, il Consiglio di Stato ha definitivamente deliberato che i consumatori hanno diritto ad essere rimborsati dell’eccedenza versata.

 

Chi può chiedere il rimborso

Coloro che abbiano ricevuto bollette a 28 giorni nel periodo compreso tra il 23 giugno 2017 e la data del ripristino della fatturazione mensile avrebbero dovuto riavere indietro il maltolto in modo automatico. L’Associazione di tutela Adiconsum ha verificato che ciò, però, non è avvenuto, ed ha quindi messo a disposizione sul proprio sito un modulo da compilare che permetterà ai consumatori di recuperare in pochi click il rimborso a cui hanno diritto.

 

La procedura tramite Adiconsum

Attraverso l’apposito form si darà mandato ad Adiconsum di inviare il 15 ed il 30 di ogni mese le domande di rimborso alle compagnie corrispondenti, accelerando la tempistica di risoluzione del problema. E per chi non avesse dimestichezza con il web, Adiconsum è a disposizione anche presso le proprie sedi territoriali, presenti in tutta Italia. Altri moduli online, invece, sono a disposizione sui siti di Vodafone e Fastweb.

Trend

guardali tutti

Buono a sapersi

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...