VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 14 GENNAIO 2022

Come evitare la sindrome Text Neck da smartphone

è la diretta conseguenza dell’utilizzo eccessivo dello smartphone. Ecco come evitare la cosiddetta sindromeText Neck”.

 

 

Chi utilizza frequentemente gli smartphone, nella stragrande maggioranza dei casi, assume posizioni errate che possono produrre effetti alquanto devastanti sulla colonna vertebrale.
L’utilizzo sbagliato dei telefoni comporta, infatti, una flessione cervicale caratterizzata da un incremento dell’attività muscolare a livello di collo, spalle e schiena. Questa postura, con la testa flessa in avanti, è uno dei fattori di rischio per la sindrome “text neck”.

 

 

Assumendola si caricano passivamente le vertebre cervicali di un peso che va dai 12 ai 27 kg.
Se quindi siete soliti passare, come molti, dalle 2 alle 4 ore guardando smartphone e/o tablet piegando eccessivamente il collo, sappiate che trascorrete in questa posizione errata dalle 730 alle 1460 ore annue, sufficienti per causare lesioni alla colonna. Esistono alcuni rimedi finalizzati a migliorare la postura e in grado di attenuare le conseguenze pericolose: innanzitutto, tenete lo smartphone davanti al volto o all’altezza degli occhi; evitate di passare molte ore ogni giorno sullo smartphone e fate pause frequenti; se guardate in basso verso lo smartphone fatelo utilizzando solo gli occhi, piegando il meno possibile il collo.

 

 

La perdita della curvatura naturale della cervicale porta ad un aumento della tensione su collo e spalle, traducendosi in rigidità e dolori. Male eccessivo? In questo caso, rivolgetevi ad un fisioterapista.

30
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...